Afghanistan, almeno 13 persone uccise nel sud

  | 27.01.2013 11:17 CET
Afghanistan
Un uomo afgano vicino ad un battaglione della marina statunitense

Almeno 13 persone, di cui 11 poliziotti, sono rimaste uccise e altre otto ferite in due attacchi nel sud dell'Afghanistan.

Come riferito da un portavoce delle autorità locali, il primo attacco è avvenuto ieri sera in tarda serata nella provincia dell'Helmand, quando un proiettile di artiglieria conficcato nel terreno è esploso nella vicina provincia di Kandahar uccidendo 10 persone, tra cui otto poliziotti.

Stamattina, il secondo attacco è avvenuto nel distretto di Marjah: un mezzo della polizia è esploso a causa di un ordigno collocato a lato della strada nella provincia dell'Helmand. 

 

Commenti