Alfano-Dell'Utri, scontro incandescente: "Un povero disgraziato". Il senatore: "Senza palle"

di 11.12.2012 10:24 CET
Angelino Alfano
Angelino Alfano accanto a Fabrizio Cicchitto Reuters

Angelino Alfano e Marcello Dell' Utri non se le mandano certo a dire. Il primo, durante la registrazione di Porta a Porta, ha accusato pesantemente il senatore siciliano, che non ha tardato a rispondere, chiamando da casa sua. L'attacco va letto nell'ottica delle dichiarazioni che Alfano ha rilasciato nelle scorse settimane, quando ha categorigamente ammesso di non essere disposto a 'partecipare alle primarie insieme a candidati indagati'.

'Molti dei guai del Pdl derivano da soggetti come Dell’Utri: un povero disgraziato, per quello che gli succede, che parla a ruota libera facendo capire che le sue parole siano di Berlusconi, ha dichiarato Alfano. 'Alfano si è già qualificato da sé. I guai del Pdl, purtroppo vengono tutti dalla sua incapacità, dalla sua insipienza. Non ha le palle, non c’entra niente con noi' la risposta di Dell'Utri.

 

Commenti