Amazon Echo, ecco il nuovo modello con schermo touch: oggi la presentazione?

di @PatosNokia m.serra@ibtimes.com 09.05.2017 11:42 CEST
Amazon Echo Dot
Amazon Echo Dot Amazon

I numeri uno di Amazon sarebbero pronti ad annunciare oggi stesso una nuova versione di Amazon Echo, l'assistente da salotto al quale si può chiedere praticamente di tutto. A rivelarlo sono i colleghi del Wall Street Journal, informati da alcuni addetti vicini all'azienda di Seattle. Secondo quanto riferito, e in linea con le precedenti indiscrezioni, il nuovo Amazon Echo si differenzierebbe principalmente per il design. Rispetto al modello attuale verrà abbandonato l'aspetto cilindrico in favore di uno più squadrato.

Una scelta obbligata perché il team di progettisti ha voluto inserire anche uno schermo touchscreen, una caratteristica che dovrebbe potenziare l'esperienza di intrattenimento casalinga consentendo di accedere in maniera più pratica e veloce alle notizie di attualità ma anche a note e ad appuntamenti. O ancora alla possibilità di sfogliare la propria raccolta musicale senza dover necessariamente utilizzare i comandi vocali. Secondo i più informati si tratterebbe di un pannello da 7 pollici di diagonale.

LEGGI ANCHE: Alexa potrebbe essere stata "testimone" di un omicidio (ma Amazon non vuole che sia interrogata)

Amazon Echo 2017, ecco come dovrebbe essere Amazon Echo 2017, ecco come dovrebbe essere  evleaks

Uno schermo posizionato appena sopra un'imponente fila di altoparlanti. O almeno è quello che si deduce dalla prima immagine del nuovo Amazon Echo pubblicata in rete e visibile in alto. Lo speaker, che dovrebbe essere disponibile in due colorazioni per adattarsi meglio all'arredamento di casa, utilizzerà algoritmi di intelligenza artificiale e di machine learning per rispondere alle domande degli utenti con un linguaggio colloquiale, ma soprattutto per anticipare eventuali richieste una volta apprese le abitudini degli utenti.

Il sistema operativo di questo Amazon Echo, che continuerà ad essere richiamato all'ascolto con il comando Alexa, dovrebbe essere una versione modificata di Fire OS, l'ecosistema dei tablet Fire. L'interfaccia dovrebbe essere pensata per essere utilizzata con uno schermo touch da 7 pollici e con le funzioni tipiche di un assistente da salotto. A queste se ne aggiungeranno delle altre come la possibilità di effettuare delle chiamate e videochiamate tramite internet. E quindi dovrebbero esserci anche delle fotocamere, almeno sulla parte anteriore.

LEGGI ANCHE: Viv, l'assistente da salotto che vuole uccidere le app

Il nuovo Amazon Echo, dunque, fa l'occhiolino ai dispositivi più completi come i tablet e notebook. Nessuna informazione precisa è disponibile sul prezzo, che secondo le prime previsioni potrebbe avvicinarsi a 200 dollari, circa 183 euro con il cambio attuale. Rimarrà da capire in quali lingue potranno essere impartiti i comandi vocali. L'introduzione dell'italiano potrebbe spingere in alto le vendite di questo prodotto che in Italia non è mai arrivato così come gli altri assistenti da salotto. Pertanto, sarebbe il primo ad offrire queste funzioni se fosse annunciato anche per il nostro paese.

ORA GUARDA: Un ologramma come assistente personale: dal Giappone arriva il Gatebox