Android, come fare hard reset: ripristino alle impostazioni di fabbrica

di @PatosNokia m.serra@ibtimes.com 14.03.2017 16:47 CET
Android, trucchi e suggerimenti
Android, trucchi e suggerimenti Android

Android è un sistema operativo molto potente perché permette agli utenti di fare qualunque operazione, proprio come un computer. Questa sua versatilità però ha un punto debole: Android è soggetto a continui rallentamenti nel tempo che minano le prestazioni. Una regola che vale anche per i top di gamma più potenti. 

SEGUICI SU FACEBOOK 

È per questo che si rendono necessari dei ripristini alle impostazioni di fabbrica o hard reset che eliminano ogni dato personale riportando il proprio dispositivo come nel momento in cui è stato acquistato. Procedure che possono essere eseguite anche quando si riscontrano delle anomalie software non risolvibili con gli aggiornamenti ufficiali.

Ecco, pertanto, una guida su come fare un ripristino alle impostazioni di fabbrica e su come fare un hard reset. La procedura è valida per tutti i dispositivi Android, smartphone e tablet, e con qualunque versione del sistema installata.

LEGGI ANCHE: WhatsApp Stati, 8 trucchi che non sapevi

RIPRISTINO ALLE IMPOSTAZIONI DI FABBRICA. Per fare un ripristino alle impostazioni di fabrica è necessario accedere alle impostazioni e scegliere il sotto menu backup e ripristino. Dalla finestra apertasi scorrere le opzioni fino a ripristina dati di fabbrica. L'opzione, lo ricordiamo, cancella tutti i dati inclusi i file e le applicazioni scaricate.

Attenzione, il ripristino potrebbe durare diversi minuti durante i quali non si potrà utilizzare il dispositivo. È consigliabile, pertanto, avere una buona autonomia.

Android, come fare un ripristino alle impostazioni di fabbrica Android, come fare un ripristino alle impostazioni di fabbrica  IBTimes Italia/Marco Serra

HARD RESET. Se si è impossibilitati da eseguire un ripristino alle impostazioni di fabbrica, ad esempio perché il vostro smartphone ha problemi nell'accensione, è necessario fare un hard reset. L'operazione è leggermente più complessa e prevede che si conosca la combinazione di tasti per mandare in recovery il proprio dispositivo Android.

Le combinazioni sono disponibili online, su un qualsiasi motore di ricerca, ma le più utilizzate prevedono la pressione prolungata del tasto d'accensione e del tasto volume su. O ancora, del tasto d'accensione e del tasto volume su insieme al tasto Home. Una volta entrati in recovery visualizzerete sullo schermo una serie di scritte in inglese.

Per muoversi tra queste opzioni si dovranno utilizzare i tasti del volume mentre il tasto d'accensione per selezionare una voce. Chi possiede una recovery personalizzata può usare il touchscreen. Per fare un hard reset scegliere Wype e successivamente format data. L'opzione, lo ricordiamo, cancella tutti i dati inclusi i file e le applicazioni scaricate. Confermare l'operazione e attenderne la fine.

Prima di uscire dalla recovery selezionando reboot e poi system o direttamente reboot system, eseguire un wype di tutti i valori: cache, system ecc...