Appalti truccati a Milano, 16 arresti

  | 22.01.2013 8:57 CET

Sedici ordinanze di custodia cautelare spiccati questa mattina dalla Procura di Milano che indaga sul settore del noleggio auto senza conducente. L'ipotesi è la presenza di appalti truccati. Sette persone sono state condotte in carcere, nove agli arresti domiciliari. In manette anche la responsabile degli appalti pubblici dell'Aler, che ha in mano la gestione dell'edilizia popolare in Lombardia.

Le gare d'appalto, secondo quanto riscontrato dai magistrati milanesi, erano sempre appannaggio di due società. Tra queste la Kaleidos Srl, una delle 30mila azienda che fanno parte della Compagnia delle Opere, braccio economico di Comunione e Liberazione. L'indagine vede coinvolte l'Aler (in corso una perquisizione), Ferrovie Nord e la Metropolitana Milanese (MM). Sono tuttora in corso perquisizioni a Milano e in altre città della Lombardia.

Il procuratore aggiunto di Milano Alfredo Robledo ha indetto una conferenza stampa per "illustrare gli sviluppi dell'indagine".

 

Commenti