Apple brevetta lo schermo 5D, benvenuta realtà virtuale

  | 25.07.2012 8:15 CEST
  • Apple
    Apple logo
  • Apple
  • Apple
1 of 3

Il 3D è il futuro? A quanto pare no, Apple infatti pensa al 5D, il futuro di dopodomani. Attraverso questa tecnologia potrebbe realmente introdurre la realtà virtuale nei propri dispositivi. Oggi stesso lo U.S. Patent e Trademark Office ha concesso all'azienda di Cupertino un nuovo brevetto che permette agli utenti di interfacciarsi con computer tramite touch screen, sensori e guanti di realtà virtuale.

La notizia, diffusa da Patently Apple, parla di un'invenzione acquisita da un canadese, Timothy Pryor, e riguarderebbe un dispositivo in grado di "trasformare gli input di ingresso fisico per determinare effetti elettro-ottici. Un brevetto unico, folle, pazzesco, con una gamma di applicazioni mai vista prima". Insomma, il futuro a stento lo immaginiamo.

Il brevetto è denominato infatti "5D" perché probabilmente potrebbe aggiungere un senso mai esplorato nella comunicazione tra uomo e computer: il tatto. Comprenderebbe quindi un feedback tattile, capacità di rilevare uno spazio in tre dimensioni e figure complesse.

Il 5D potrebbe essere usato anche per l'area gaming, similmente a quanto fanno Kinect di Microsoft e Wii di Nintendo, riconoscere alcuni gesti in particolare ed essere usato anche per le videoconferenze. Secondo Apple questo tipo di interfaccia sostituirà del tutto mouse e tastiera e lo schermo frontale potrebbe anche essere costruito in solido Kevlar.

Ma questa tecnologia potrebbe essere utilizzata anche e soprattutto al di fuori dell'intrattenimento: l'utente potrebbe "sparare" un proiettile verso lo schermo e il computer calcolerebbe esattamente la potenza e il punto esatto dove potrebbe essere atterrato, una feature molto utile, ad esempio, per i poligoni di tiro, che grazie al 5D potrebbero virtualizzare l'esperienza. Per ora possiamo solo immaginare.

LEGGI ANCHE

Gli orrori della giornalista Loretta Napoleoni: quando si parla di cose che non si conoscono

iPad: le immagini del prototipo datato 2002, era davvero grosso

L'iPhone 5 il più atteso di sempre. Secondo ChangeWave spazzerà via il Galaxy S III

Si sveglia insanguinato: un topo gli stava mordendo la testa

Commenti