Apple, costretta a pagare 21 milioni di dollari per aver utilizzato l'orologio svizzero

di 13.11.2012 8:50 CET
L'applicazione orologio di Apple
Apple costretta a pagare 21 milioni per l'icona del suo orologio SBB/Apple

Apple è stata costretta a pagare 21 milioni di dollari ad SBB, le ferrovie svizzere, a causa della somiglianza dell’icona dell’applicazione Orologio a quella usata dalla società svizzera. La cifra versata, derivante da un accordo tra le due parti, concede alla società di Cupertino la licenza d’uso del design ideato da Hans Hilfiker, dipendente SBB nel 1944, che ha realizzato il conteso orologio simbolo della puntualità delle ferrovie svizzere.

Molto noto e perfino riconosciuto dal Museum of Modern Art di New York e dal Design Museum di Londra, questo design è protetto ovviamente da copyright. L’azienda svizzera però non ha mai avuto particolari problemi nel concedere la licenza d’uso. Ma come si dice, bisogna prima chiedere. Apple invece ha voluto usarla senza autorizzazione e quindi lo “scontro” è stato inevitabile e dal risultato scontato: l’accordo è stato vantaggioso per entrambe le contendenti.

Nessun cambiamento per gli utenti che continueranno ad avere la classica sveglia dell’iPhone. Solo che questa volta sarà molto più costosa.

LEGGI ANCHE

Dall'India arriva Aakash 2, il tablet low cost al prezzo di 32 euro

[Fonte: 9to5mac]

Commenti