Apple si butta nella mischia dell'auto a guida autonoma: al via i test in California

Apple
Fatturato in crescite, vendite iPhone solide e servizi in miglioramento. E gli azionisti sono contenti REUTERS/Charles Platiau

Il Department of Motor Vehicles della California Venerdì scorso ha aggiunto Apple all'elenco delle aziende a cui è stato concesso il permesso di testare veicoli a guida autonoma sulle strade pubbliche. Cupertino si unisce così alla lista delle 29 aziende che hanno avuto il permesso di effettuare i test su strada.

Apple sta cercando di ampliare il proprio business che, come abbiamo più volte affermato sulle nostre pagine, è troppo iPhone-dipendente.  Il business della guida autonoma è il VERO nuovo business del settore automotive. Essendo un nuovo business a grossa marginalità tutti i big del settore tecnologico ci si sono buttati a capofitto. Abbiamo visto Google, Uber, Intel, tanto per citare qualche big della Silicon Valley. E anche Apple non poteva esimersi dal dire la sua.

Ford Sync 3 e Apple Car Play Ford Sync 3 e Apple Car Play  IBTimes IT | Emiliano Ragoni

In verità la guida autonoma per Apple è un po' un ripiego proveniente dal progetto originale Apple Car, il quale, dopo un momento di impasse è stato definitivamente chiuso. Project Titan, questo il nome in codice con il quale è stato contrassegnato l'avvento di Apple nel settore automotive, è in stato di sviluppo per circa due anni fino a quando Bob Mansfield, chiamato ad assumere le redini del progetto, avrebbe deciso di virare in modo deciso verso lo sviluppo di software e soluzioni destinate all'auto a guida autonoma.

Evidentemente a Cupertino si sono resi conto che costruire un'auto è infinitamente più complesso di uno smartphone, che poi le auto attuali giocano a fare gli smartphone è un altro discorso.

A Cupertino si sono resi conto che costruire un'auto è infinitamente più complesso di uno smartphone, che poi le auto attuali giocano a fare gli smartphone è un altro discorso.

Tra i partner di Apple dovrebbe esserci l'onnipresente e tentacolare Bosch. La notizia dei test sulla guida autonoma di Apple è stata diffusa da Bloomberg, il quale, citando fonti a conoscenza dei fatti, ha riportato che Apple per i suoi test utilizzerà tre Lexus RX 450h. Sempre secondo Bloomberg la tecnologia a guida autonoma di Apple sarebbe in fase di sviluppo negli uffici segreti di Sunnyvale, California, vicini al campus di Cupertino, sarebbe inoltre presente un altro team in Canada preposto alla realizzazione di un sistema operativo da utilizzare nella piattaforma dell'auto a guida autonoma.

Entro il prossimo autunno Apple dovrebbe decidere come sfruttare questa nuova piattaforma di guida autonoma; venderla ad altre case oppure sfruttarla per la creazione di un proprio veicolo. Ipotesi, quest'ultima, che però è stata smentita dallo smantellamento del team preposto allo sviluppo dell'Apple Car.