Mondo

Il presidente degli Stati Uniti, Obama, durante il discorso alla nazione del 10 settembre 2014

Obama annuncia alla nazione le ragioni dell'attacco contro IS [VIDEO]

Oggi, 23 settembre, gli Stati Uniti congiuntamente ai loro alleati arabi hanno iniziato ad attaccare le roccaforti dell’IS in Siria. Il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha tenuto un discorso alla nazione per informare il popolo americano dell’attacco.

18:41 by Stefano Consiglio

F18

Siria: gli attacchi di Obama sono legittimi ai sensi del diritto internazionale?

L’aviazione degli Stati Uniti, insieme ai suoi alleati arabi, ha iniziato il proprio attacco contro le roccaforti dello Stato Islamico presenti in Siria. In assenza di un’autorizzazione da parte del governo siriano, questo intervento è legittimo ai sensi del diritto internazionale? Probabilmente no...

17:28 by Stefano Consiglio

Strumenti di tortura

Il boom del mercato cinese della tortura in Africa e Asia

Secondo Amnesty International, negli ultimi 10 anni le aziende che producono manganelli chiodati, elettrici, strumenti di costrizione e quant'altro sono aumentate del 364%, con un commercio che guarda principalmente all'Africa e all'Asia. Tra scarsa trasparenza e poca attenzione agli aquirenti, ecco perché il mercato della tortura internazionale parla (principalmente) cinese.

15:42 by Luca Lampugnani

Un caccia dell'Aviazione siriana

Medio Oriente: Israele abbatte un caccia siriano sopra le alture del Golan

Per la prima volta dal 1982, la contraerea di Tel Aviv ha abbattuto un aereo da combattimento siriano. Il MiG-21, di fabbricazione russa, avrebbe sconfinato di almeno 800 metri stando a fonti israeliane, e sarebbe stato raggiunto da un missile Patriot.

11:49 by Luca Lampugnani

Un caccia USA al momento della partenza, in missione per colpire obiettivi mirati dello Stato Islamico

Stato Islamico: sono iniziati i raid aerei USA in Siria

Come anticipato da Obama, hanno preso il via le operazioni di offensiva contro lo Stato Islamico in Siria. Ai raid partecipano gli Stati Uniti supportati da Giordania, Arabia Saudita, Qatar, Emirati Arabi Uniti e Bahrain. Colpita in particolar modo la provincia di Raqqa, dove almeno 20 jihadisti sarebbero morti durante la notte.

10:23 by Luca Lampugnani

Barack Obama

Gli Stati Uniti e la CIA hanno creato lo Stato Islamico: le teorie del complotto che stanno infiammando il Medio Oriente

Cresce in Iraq il fronte dei seguaci di al-Sadr che credono, come il leader religioso sostiene, alla creazione dello Stato Islamico da parte di Washington per giustificare una nuova invasione a 11 anni dal 2003. Ma dietro l'azzardo del complottismo, si nasconde solo la fallimentare politica estera degli Stati Uniti.

09:17 by Luca Lampugnani

Confine Russia-Ucraina

Ucraina, al via il ritiro dell'artiglieria dell'Esercito di Kiev dall'Est

Parte degli accordi del secondo memorandum di Minsk, i soldati ucraini hanno dato il via al ritiro, per 15 chilometri, dell'artiglieria e dei mezzi pesanti dai luoghi del conflitto. La stessa azione dovrebbe essere portata a termine anche dai ribelli, creando così una zona franca di 30 chilometri. Intanto, a Mosca, migliaia di persone sono in piazza per chiedere la pace tra Russia e Ucraina.

22.09.2014 by Luca Lampugnani

Volswagen

I mali della Germania e un suo possibile declino. Le parole dell’economista Fratzscher

Negli ultimi anni la Germania è sempre stata descritta come uno Stato virtuoso, un modello da seguire. Questa immagine della nazione tedesca non sembra essere condivisa dall’economista Fratzscher autore di un libro che rivela i mali della Germania e un suo possibile declino.

22.09.2014 by Stefano Consiglio

Miliziani peshmerga del Kurdistan iracheno

La Turchia chiude il confine con la Siria: nuove tensioni tra il governo turco e i guerriglieri del Kurdistan

La Turchia ha chiuso il confine con la Siria dopo che 100 mila curdi si sono riversati nel suo territorio. Nel frattempo nuovi segnali di tensione vengono registrati tra il governo turco e i il Partito dei lavoratori del Kurdistan.

22.09.2014 by Stefano Consiglio

Riscaldamento Globale

Cambiamento Climantico: l'estate 2014 è a livello globale la più calda di sempre

La rilevazione arriva da una ricerca dell'Amministrazione Nazionale Oceanica ed Atmosferica pochi giorni prima della grande marcia che si è tenuta in diverse città del mondo. Secondo la ricerca, quest'estate è stata la più calda di sempre da quando si raccolgono dati sulle temperature e il 2014 si candida per diventare l'anno più caldo.

22.09.2014 by Avaneesh Pandey

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci