• Share
  • OkNotizie
  • +3
  • 0

25.07.2011 22:52 CEST

Migliora la situazione ferroviaria dopo l'incendio alla stazione di Roma Tiburtina che ieri ha avuto gravi ripercussioni su tutto il territorio nazionale. Oggi, infatti, sulla media e lunga percorrenza saranno garantiti tre treni su quattro senza deviazioni, come si legge in una nota di Fs, che assicura per domani la circolazione del 90% dei treni.

Reuters
Rinviato a giudizio anche Moretti

Share This Story

Da non perdere

Seguici su Facebook

Intanto la procura di Roma ha aperto un fascicolo in cui si ipotizza, in attesa di ricevere i rapporti del caso, il reato di incendio colposo. Lo riferiscono fonti giudiziarie, precisando che sarà nominato un consulente - un ingegnere elettronico - e che dal sopralluogo del magistrato è emerso che la struttura della palazzina andata in fiamme è compromessa.

"Sulla media e lunga percorrenza, il primo obiettivo è di diminuire il numero di treni deviati che recano forti ritardi, e, secondo obiettivo, incrementare i treni a disposizione. Pertanto oggi sarà garantito il 75% dei treni senza deviazioni rispetto al 55% ieri", dice la nota di Fs, precisando che "in totale, sarà effettuato l'80% dei treni previsti, contro il 72% di ieri".

"Per quanto riguarda il trasporto regionale, 6 delle 8 FR che interessano il nodo di Roma, funzionano regolarmente". Per quanto riguarda la linea FR1 (Orte - Roma -Fiumicino), dalle 18 la frequenza sarà di un treno ogni mezz'ora, mentre sulla linea FR2 (Roma - Tivoli -Pescara) alcuni treni raggiungono Roma Termini e altri terminano la corsa alla stazione di Roma Prenestina.

"Il collegamento Leonardo Express, sempre a partire dalle 18, ricomincerà a svolgere regolarmente il servizio di navetta no-stop tra Roma Termini e l'aeroporto di Fiumicino".

Fs spiega che i vigili del fuoco sono stati autorizzati a riutilizzare i binari 4 e 5 della stazione di Roma Tiburtina: "Grazie a questa disponibilità potrà aumentare la puntualità e il numero dei treni e quindi diminuire i disagi, di cui sarà data comunicazione. Con i vigili del fuoco, inoltre, si sta valutando quale parte della stazione Tiburtina deve essere confinata per poter riutilizzare la rimanente parte per il servizio passeggeri nel più breve tempo possibile, in particolare per la FR1".

Rete Ferroviaria Italiana ha reso noto che è stata istituita una commissione d'inchiesta per far luce sulle cause del disastro, che potrebbe essere di natura dolosa. In una nota Rfi ha infatti precisato che si sta esaminando la possibilità che a causare l'incendio siano state "manipolazioni e/o asportazioni di cavi o di collegamenti in rame o alluminio che provocano anomali funzionamenti degli impianti".

Fs invita chi volesse mettersi in viaggio a verificare lo stato del proprio treno "sui siti www.fsitaliane.it e www.trenitalia.it, che pubblicano l'elenco costantemente aggiornato dei treni garantiti, al numero verde 800892021, presso la propria agenzia di viaggio, o sui new media (web radio, La Freccia Tv, Twitter e Youtube)".

 

 

Strage Viareggio
(Foto: Reuters / )
Rinviato a giudizio anche Moretti
Copyright Thomson Reuters. All rights reserved.
  • Valuta questo articolo
  • +3
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci