• Share
  • OkNotizie
  • +2
  • 0

Di Alessandro Proietti | 23.04.2012 09:00 CEST

 

Seguici su Facebook

 

Segno rosso, in apertura, per le borse europee. Alle 9:40 la perdita media è vicina ai due punti percentuali. Milano segna un -2,70% a 14004 punti. Entrando nello specifico di Unicredit, il titolo di Piazza Cordusio perde il 3,48% toccando la quotazione di 2,886 euro per azione. L'attuale discesa ha fatto perdere il break operato nella data del 20 Aprile scorso, reintroducendo il titolo nel lungo downtrend iniziato il 18 Aprile. In tale data Unicredit toccò la quotazione di 3,23 euro per azione. Il livello attuale ci riporta addirittura alle quotazioni di metà Gennaio. Allora il titolo trovò la forza per reagire solo sul supporto a 2,77 euro per azione.

 

Una prima quotazione chiave per oggi è la linea dei 2,85 euro: il rimbalzo su tale valore permette al titolo di placare le vendite  e rallentare la discesa. Nei primissimi minuti di contrattazioni il titolo era riuscito a testare la linea dei 2,92 euro per azione per poi procedere con le quattro candele rosse in successione.

L'istogramma dell'MACD è negativo e l'incrocio con la signal-line sembra ancora molto lontano. L'RSI viaggia, ovviamente, in ipervenduto sotto la soglia minima dei 30 punti.

 

 

Analisi Unicredit - 23 Aprile 2012
Analisi Unicredit - 23 Aprile 2012 2
1 2
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +2
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci