I Brangelina si sposano: il diamante al dito della Jolie è firmato Robert Procop

Di Arianna Adamo | 02.05.2012 14:13 CEST
Dimensione testo + -

Per il matrimonio più glamour dell'anno salgono le attese: Brad Pitt e Angelina Jolie hanno ufficializzato l'evento anche con il classico anello di fidanzamento. Non c'è ancora la conferma da parte dei diretti interessati ma solo quella del portavoce del gioielliere che ha realizzato il gioiello: "Posso confermare che, sì, Robert Procop ha effettivamente progettato un anello di fidanzamento per Angelina Jolie, in collaborazione con Brad Pitt" rivela a The Hollywood Reporter. "Brad Pitt ha avuto una visione specifica per questo anello. Ha voluto individuare un diamante di ottima qualità che è stato tagliato in maniera personalizzata”.

.
Brad Pitt l'ha scelto per lei: un anello che supera i 200 mila euro di valore.

Share This Story

Da non perdere

Argomenti correlati

Seguici su Facebook

L'attrice è stata vista con l'anello al dito, mercoledì 11 aprile, nel corso di una visita privata alle gallerie cinesi del Los Angeles County Museum of Art, insieme al figlio adottivo Pax, originario del Vietnam. Una coppia impegnata a livello umanitario come la loro non poteva scegliere una pietra così preziosa senza accertarsi della provenienza. Brad Pitt ha scelto, infatti, Robert Procop come gioielliere di fiducia perché certifica la provenienza dei gioielli. Non è solo il "curriculum" del signor Procop a rassicurare, essendo stato in passato anche a capo di Asprey e Garrard, la società britannica di gioielli della famiglia reale inglese, ma anche perché nel suo sito specifica che per i diamanti gli scambi avvengono "esclusivamente con quei paesi che sono membri del Kimberley Process Certification Scheme e The Kimberley Process, accordo di certificazione approvato dalle Nazioni Unite attraverso la Risoluzione dell'Assemblea Generale numero 55-56".

Più notizie

La Robert Procop spiega che i "diamanti grezzi sono sottoposti, per poter essere così certificati, ad un attento esame sull'origine, per poter assicurare ai futuri possessori la certezza del fatto che i diamanti che acquistano non sono quelli che comunemente vengono denominati "diamanti di guerra", concludendo infine che la certificazione attesta che tali pietre preziose non sono servite per alimentare alcuna "violazione dei diritti umani".

Il gioielliere è, inoltre, legato ad Angelina da un'amicizia e una collaborazione di lunga data. Non solo l'ha illuminata delle sue gemme in occasione di diversi red carpet (l'ultima volta ai Producers Guild Awards) e anche sul set (in “The Tourist”), ma ha ideato, insieme a lei, una collezione che porta il suo nome ( The Style of Jolie) e che ha sostenuto con i proventi delle sue vendite il progetto Education Partnership for Children in Conflict.

L'anello di fidanzamento di Angelina Jolie è firmato Robert Procop.
( Foto : . / . )
Brad Pitt l'ha scelto per lei: un anello che supera i 200 mila euro di valore.
Join the Conversation
IBTimes TV

Più popolari