• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Stefano Bellelli | 03.05.2012 06:52 CEST

Ieri, sceso dal palco di Zanica, Umberto Bossi aveva entusiasticamente rilanciato la possibilità di candidarsi a segretario. "Per forza" ha detto: altrimenti "la gente pensa che non siamo uniti". Ma l'effetto evidentemente non è stato quello desiderato dal leader del Carroccio: se Maroni e i "barbari" di stretta osservanza hanno preferito tacere per ragioni diplomatiche (dal triumviro solo un criptico disappunto espresso su Facebook, per aver oscurato la battaglia anti-Imu), altri "colonnelli" più defilati non hanno mancato di far presente la propria contrarietà.

Seguici su Facebook

Se Salvini ha sottolineato la sovranità del Congresso prossimo venturo, il sindaco di Varese Attilio Fontana ha tentato una rilettura "morbida" delle parole di Bossi: il Senatùr avrebbe aggiustato il tiro in seguito, affermando "che si sarebbe ricandidato solo se questo non avrebbe creato spaccature nella Lega". Alla fine però (ha continuato, secco, il sindaco) "penso che l'unico candidato sarà Maroni". Pare dunque che gli stessi militanti diano assai poco peso alle parole del loro leader storico: se a parole è ancora "un faro", nei fatti pare ben poco efficace nell'indicare la rotta.

Persino l'altro triumviro Calderoli ha cercato di ridimensionare le parole del suo presidente; ma le parole più dure sono state dell'eterno ribelle Flavio Tosi, che ha bocciato senza mezzi termini la ricandidatura: "non me l'aspettavo" ha dichiarato, "e francamente la ritengo inopportuna''. Sul fronte opposto, invece, si respira aria di rivincita e di estrema soddisfazione. Goisis, Chiappori, Montagnoli: tutti concordi nell'acclamare il capo storico.

Si preannuncia dunque una rincorsa burrascosa al Congresso federale di fine giugno: uno scenario singolare, se si riporta la memoria ai primi giorni dello scandalo che ha travolto il movimento. Quando chiunque o quasi, nella Lega, non esitava a mettere in chiaro che avrebbe sostenuto sicuramente Bossi, se solo si fosse ricandidato.

 

Umberto Bossi, leader della Lega Nord
(Foto: Reuters / )
Umberto Bossi, leader della Lega Nord
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci