• Share
  • OkNotizie
  • +4
  • 0

Di Alessandro Proietti | 31.05.2012 09:57 CEST

Apertura positiva per i listini europei con un guadagno medio che si aggira attorno allo 0.30%.
Piazza Affari si posiziona di poco sotto la linea dei 12.940 punti, in rialzo dello 0.50%.
Il comparto bancario non performa come l'indice e Unicredit perde lo 0.20% (ore 9:40) sulla linea dei 2.46 euro per azione.
Il prezzo di apertura è risultato in linea con il trend intrapreso nell'ultima seduta: nelle primissime contrattazioni il titolo ha già delimitato i livelli dell'attuale canale con il minimo a 2,45 e il massimo a 2,49 euro per azione. La seduta di ieri ha fissato un importantissimo supporto a 2.40 euro per azione che fisseremo come floor per le prossime sedute operative. Sempre nell'ultima seduta trascorsa, il titolo ha testato il massimo a 2.55 euro con la relativa resistenza. I valori intermedi in questo largo canale, da tenere in considerazione, sono: 2,50 - 2,47 - 2,45 euro per azione.

Seguici su Facebook


La media mobile a 20 periodi incrocia l'attuale quotazione sulla linea dei 2.46 euro per azione.
L'MACD ha proseguito l'inviluppo sulla signal-line accompagnando, con l'istogramma positivo, l'andamento dei prezzi del titolo. Da inizio seduta l'RSI oscilla nella zona neutra vicino ai 50 punti. Anche in questo caso i massimi e minimi sono stati fissati nella seduta di ieri con il minimo in ipervenduto a 24 punti e il massimo, in ipercomprato, a 75 punti indice.

Unicredit - 31 Maggio 2012 a
Unicredit - 31 Maggio 2012 b
1 2
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +4
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci