• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Gabriele Rossi | 12.06.2012 11:14 CEST

Toyota Yaris, in altre parole "garanzia di affidabilità", questa la certezza che l'azienda giapponese è riuscita a diffondere tra i consumatori nel corso degli anni e che oggi si presta a confermare con la sua ultima versione: la Hybrid.

Toyota.it
Toyota Yaris Hybrid & Toyota Yaris

Share This Story

Da non perdere

Argomenti correlati

Seguici su Facebook

Più notizie

Ottime infatti sono le premesse per la "neonata" di casa Toyota. Auto dotata di doppia motorizzazione con alimentazione elettrica e benzina, pronta a fare il suo esordio sul mercato a Settembre 2012. Mantenendo la filosofia grazie alla quale Yaris è riuscita a far breccia nel cuore dei clienti di fascia B, la nuova Hybrid a prima vista non sembra differire dalla versione con unica motorizzazione a benzina, dotata di linee che possiamo definire dal doppio connubio stilistico: frontale morbido ma al tempo stesso aggressivo, posteriore deciso e filante.

Lo slogan con cui sta per esser commercializzata propone l'immagine di un'auto piccola ma "grande", concetto riassunto benissimo da Yaris, grande per tecnologia, innovazione, abitabilità, e piccola per le sue dimensioni esterne, che differiscono nella lunghezza di pochi centimetri dal modello classico.

Gli ingegneri, infatti, si sono concentrati fortemente su questo aspetto, divenuto punto di forza di una vettura nata per non lasciar nulla al caso. Una nuova trasmissione ottimizzata è stata installata all'interno del packaging dell'abitacolo, senza compromettere lo spazio interno, le batterie a 120 celle del motore elettrico hanno trovato spazio sotto le sedute dei passeggeri posteriori, mentre i cavi e l'impianto elettrico sono stati appositamente progettati con un profilo "piatto" per non ingombrare.Il risultato è stato dunque l'ottenimento di un'ottima distribuzione delle componenti e di un bagagliaio rimasto identico a quello della versione standard, in unione all'ottimo peso ottenuto di ben 40 Kg inferiore rispetto alla sorella (ibrida) Auris.

Ma veniamo alla caratteristica principale della vettura: i motori.

Il propulsore a benzina è un 1.5 VVT-i da 74 cv e 111 Nm di coppia massima, che in abbinamento al propulsore elettrico porta la potenza complessiva a 100 cv.

Ma come lavorano queste due unità?

Si tratta di una collaborazione ma al tempo stesso di un rapporto indipendnete tra i propulsori.

A decidere come impiegarli infatti è il conducente, il quale, a seconda delle sue necessità, potrà decidere se godere della piena potenza dell'auto o gustare il silenzio e la parsimoniosa erogazione elettrica. Si avete capito bene, questa è la grande novità.Il benzina in collaborazione con l'lettrico, spinge bene con una accelerazione 0-100 in 11,8 secondi raggiungendo la coppia massima intorno ai 3000 giri/min.

L'elettrico entra in gioco nelle ripartenze da fermo, nei momenti in cui l'auto ha bisogno di scarsa efficienza energetica e può anche provvedere in autonomia al sostentamento completo della Hybrid fino ad una velocità di 50 km/h.La casa promette un consumo pari a 3,5 l/100km; tradotto significa percorrere circa 1000 km con un pieno, non male!

Eccellenti le emissioni, le più basse della categoria, 79g/km di CO2 per le versioni Lounge e Lounge +, mentre 85g/Km per la Style con costi di gestione bassissimi.

Tali importanti parametri interessano oltre che il consumatore e l'ambiente, anche le finanze di casa Toyota, viste le nuove leggi secondo cui, in Europa, i veicoli maggiormente inquinanti soffrono e soffriranno di tassazioni sempre più salate, scoraggiando gli acquirenti. Anche l'Italia sembra indirizzata verso questo nuovo approccio, con alcune voci che danno il bel paese prossimo ad incentivizzare in modo vantaggioso le auto a basso impatto di CO2.

La nostra considerazione finale sulla Yaris Hybrid è dunque buona, calcolando anche che al prezzo di 17.800 € (come la versione diesel) sembra essere, più di altre vetture altamente efficienti, una solida realtà. La "piccola" Toyota è un valido strumento per dare il via ad una più frequente introduzione sul mercato di motorizzazioni "pulite", non tralasciando l'importante vantaggio, a lungo termine, per il portafoglio.

Toyota Yaris Hybrid
(Foto: Toyota.it / )
Toyota Yaris Hybrid & Toyota Yaris
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

Più popolari

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci