• Share
  • OkNotizie
  • +4
  • 0

Di V.B. | 12.06.2012 14:48 CEST

Il dado è tratto. Nessun posticipo come si era ventilato fino a qualche giorno fa, bensì data certa: è fissato per lunedì  prossimo, il 18 giugno, il termine ultimo per pagare l'Imu. 

Seguici su Facebook

Ecco come procedere nella compilazione dei moduli.

Sono 3 i moduli disponibili: si può scegliere tra il nuovo modulo F24 approvato con provvedimento del 14 aprile, il modello F24 semplificato approvato con provvedimento del 25 maggio, oppure il vecchio modello F24 destinato al pagamento dell'Ici che, per comodità di smaltimento delle scorte cartacee resterà valido fino al 31 maggio 2013.

E' importante distinguere con chiarezza l'ente beneficiario: Comune o Stato.

Codici Rispetto alla vecchia Ici, nel caso di immobile diverso dalla abitazione principale, è fondamentale prestare attenzione alla differenza dei codici tributo per la destinazione finale del contributo fiscale. Si dovrà utilizzare il codice 3918 per destinare il 50% della tassa al Comune, il codice 3919 per l'altro 50% destinato allo Stato. Per la prima casa e pertinenze stesso codice, il 3912, così come per i fabbricati strumentali rurali, il 3913.

Caselle Va segnalato l'eventuale ravvedimento operoso: sanzioni e interessi si cumulano con il tributo, diversamente dall'Ici. Comunque, sino al versamento a saldo di dicembre, il ministero ha garantito ampia tolleranza.

Altre informazioni richieste: va segnalata la variazione che interessa l'immobile (dove è prevista la presentazione della dichiarazione), va indicato se si versa l'acconto oppure il saldo, va specificato il numero degli immobili.

Arrotondamenti Si arrotonda al ribasso se i decimali giungono fino a 49 centesimi; al rialzo negli altri casi. Ma, è importante per chi ha più immobili, l'arrotondamento si effettua solo alla fine della somma, cioè, non sull'importo del singolo immobile, ma sulla sommatoria degli importi che si cumulano in ciascun rigo. Nella casella detrazione per prima casa e pertinenze il dato da esporre è quello dell'importo base, eventualmente maggiorato in presenza di figli under 26 conviventi con i genitori.

Multiproprietà  Manca nella nuova norma il richiamo alla possibilità di versamento cumulativo da parte dell'amministratore. Ognuno dovrà compilare la parte che lo riguarda. L'amministratore di condomini, invece, può effettuare il versamento unitario sulle parti comuni dell'edificio, compreso l'alloggio del portiere.

Imu
(Foto: REUTERS / Stefano Rellandini)
Imu/Taser
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +4
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci