Le luxury experience sono la nuova moda

Di Arianna Adamo | 14.06.2012 08:09 CEST
Dimensione testo + -

 

 

I ricchi del mondo puntano al mondo del lusso: ma il trend, oggi, segue le experiential luxury, ossia i consumi legati al vivere bene, al wellness, all'emozione di fare qualcosa che riempie l'animo di serenità. Basta comprare orologi, borse, scarpe o gioielli. Le persone oggi puntano sulle aste di arte contemporanea, i viaggi individuali con guida specializzata, gli abbonamenti ai jet privati, le ville con maggiordom, le suite con gli affreschi originali del Settecento affacciate sul Canal Grande, lo chef "due stelle" Michelin.

Seguici su Facebook

Quello che va per la maggiore e sta avendo forte successo sono proprio le esperienze di lusso appena elencate più che gli oggetti in sé: secondo un'elaborazione di Boston Consulting Group, il mercato mondiale del lusso ha raggiunto nel 2011 addirittura i 1.400 miliardi di dollari, di cui 350 miliardi sono le super car e ben 770 miliardi spaziano nelle cosiddette luxury experience.

L'aumento medio annuale fra il 2009 e il 2011 di questa categoria di consumi è del 50% più rapido che nel segmento dei beni personali: in Cina è stato del 28% rispetto al 22%, mentre nei Bri (Brasile, Russia e India) ha raggiunto il 27% rispetto al 19%.

Il colosso Lvmh, sulla base di questi dati, ha integrato il business classico nei marchi della moda con gli hotel in franchising a insegna Cheval Blanc. E lo stesso fa Bulgari a Milano, Bali e nella struttura inaugurata in questi giorni a Londra, il primo hotel di lusso costruito ex novo in 40 anni, con criteri ecosostenibili, in piena Knightsbridge.

Il lusso tradizionale diventa un'esperienza di consumo che permette di comunicare un'idea artistica o far parte della “famiglia” dei propri sogni come accade a chi sceglie di arrivare con un jet privato per visionare le fasi topiche della lavorazione della Ferrari, per poi pranzare al ristorante interno di Maranello, visitarne il museo e addirittura stringere la mano a Fernando Alonso.

In quest'ottica il lusso made in Italy si espande e raggiunge enorme potenzialità: il nostro paese ha molto da offrire oltre alla moda e ai marchi nazionali di alto prestigio; il nostro patrimonio culturale, architettonico e artistico vale molto di più e aspetta solo di essere condiviso e apprezzato da tutti.

Yachts di lusso a Cannes. Sono le luxury experience la moda di oggi.
( Foto : Reuters / Vincent Kessler )
.
This article is copyrighted by International Business Times.
Join the Conversation
IBTimes TV