• Share
  • OkNotizie
  • +2
  • 0

Di Giovanni Belelli | 16.06.2012 15:38 CEST

Sembra un controsenso ma il trasporto su gomma potrebbe rivelarsi un’interessante contributo per fornire energia. Nel porto di Genova si sperimenterà a breve un sistema innovativo, messo a punto dalla società israeliana G-Motion, che permetterà di generare energia al passaggio di mezzi pesanti come i TIR.

Seguici su Facebook

Il sistema è realizzato da un dosso artificiale e da un’impianto di trasfomazione formato da pistoni collegati ad un convertitore di energia meccanica in elettrica. Il mezzo, attraversando il dosso, esercita la pressione dovuta per muovere i pistoni che quindi producono energia.

Il dosso ha un’altezza di circa 6 cm e occupa un metro di profondità. Per produrre energia di rilievo devono essere installati dossi in serie così da sfruttare al meglio il transito del mezzo.

Questo impianto va quindi messo in zone particolari, in cui vi sono parecchi mezzi che si muovono a velocità ridotte. L’ideale sono infatti i porti, le dogane o i parcheggi. In Italia si sta sperimentando, per ora, nel porto di Genova, ma all’estero si stanno muovendo anche il porto di Amburgo, alcuni porti dell’India e della California.

Il sistema dovrebbe produrre da 1 a 1,4 kW ogni cento tonnellate di peso. A Genova con un passaggio medio di 4 mila camion si riuscirebbe ad illuminare un parcheggio più un palazzo di medie dimensioni.

Qualche problema forse sul prezzo, che per questo sistema si agirerebbe sui 185.000 euro. Per il porto di Genova è stato fatto un incontro i giorni scorsi accordandosi per il “prestito gratuito” dato che comunque si tratta pur sempre di una sperimentazione. I tempi entro cui si vedranno attivi i dossi non sono certi, soprattutto perchè condizionati dalla burocrazia che ci gira attorno.

Movimento dei Forconi, traffico bloccato e disagi a Torino e in Veneto
(Foto: Reuters / )
Movimento dei Forconi, traffico bloccato e disagi a Torino e in Veneto
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +2
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci