• Share
  • OkNotizie
  • +6
  • 0

Di Dumitru Zubco | 20.06.2012 11:11 CEST

Un nuovo apparecchio che rileverà il cancro analizzando il fiato arriva dall'America. Questo strumento potrebbe finalmente semplificare un'operazione molto delicata come la ricerca nell'organismo di eventuali cellule maligne.

medicinalive.com
Un nuovo apparecchio che rileverà il cancro

Share This Story

Da non perdere

Argomenti correlati

Seguici su Facebook

Un gruppo di scienziati del Georgia Institute of Technology (Atlanta, Stati Uniti) - in coccasione dell'annuale evento organizzato dall'American Society of Clinical Oncology lo scorso 2 giugno a Chicago - ha presentato uno strumento in grado di individuare eventuali masse cancerogene. Sono partiti da una tecnologia esistente già da anni, migliorandola grazie al potenziamento dei sensori. È un progetto ancora in fase di test e sviluppo e, al momento, sembra rivelarsi affidabile solo in caso di tumori ai polmoni e al seno. Ma è già un buon punto di partenza.

"Stiamo parlando della creazione di un sistema rapido ed economico per raccogliere informazioni diagnostiche",  spiegano gli scienziati. "Basta soffiare all'interno di un tubo per consentire all'apparecchio di esaminare tutte le sostanze presenti nel respiro ed effettuare le analisi necessarie per la diagnosi". A vederlo sembra davvero semplice da utilizzare, sia per chi è del mestiere sia per chi si trova nella scomoda posizione di paziente.

 Gli analizzatori rilevano i cambiamenti che si verificano nella resistenza elettrica o nella conduttanza di un gas (in questo caso, il fiato di chi si sottopone all'analisi) grazie a dei sensori: tali cambiamenti indicano la presenza di biomarcatori, che sono delle "spie" per determinate condizioni fisiche. In questo modo gli scienziati sono stati in grado di scovare biomarcatori in proporzioni a partire da alcune parti per milione fino ad alcune parti per miliardo: sono stati in grado di cogliere pressoché all'istante la presenza di un tumore.

La speranza è quella che non si abbia mai a che fare con questo genere di strumentazione, ma già sapere che qualcosa di simile è in fase di studio è un passo avanti. I macchinari utilizzati finora per diagnosticare i tumori sono ingombranti, invasivi e anche molto costosi. Come se non bastasse sono anche difficili da utilizzare. Questo sistema sembra risolvere in un batter d'occhio tutti questi problemi.

Non è da sottovalutare come effettivamente questo dispositivo sia in grado di abbatterebbe costi e manutenzione.

Leggi anche:

Contro il cancro funziona il virus del raffreddore, la ricerca australiana in prima linea

Etichette alimentari tecnologiche: in futuro la data di scadenza sarà rimpiazzata da biosensori sulla confezione

Il cancro si curerebbe con il bicarbonato di sodio, un problema per le case farmaceutiche

Il negozio del futuro? Sarà virtuale. HomePlus lancia in Corea un nuovo modo di fare la spesa

 

 

cancro al pomone
(Foto: medicinalive.com / )
Un nuovo apparecchio che rileverà il cancro
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +6
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci