• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Giovanni Belelli | 20.06.2012 12:50 CEST

Dei biologi della Mercyhurst University hanno realizzato un test in grado di verificare la qualità dell’acqua di mare in tempi davvero rapidi. Attraverso questo test sarà possibile rilevare la presenza di agenti patogeni e quindi stabilire se la spiaggia è balneabile o meno.

Reuters
Il mare può essere pericoloso se è inquinato

Share This Story

Da non perdere

Argomenti correlati

Seguici su Facebook

Ci sono voluti ben 5 anni di lavoro per arrivare a concepire questo test, ma secondo il biologo Steven Mauro siamo in presenza di “uno strumento rivoluzionario”. Attualmente i test infatti sono molto lunghi. Per rilevare l’Escherichia Coli, che è il test standard fatto per valura la bontà dell’acqua, ci vogliono anche più di 24 ore. Con questo strumento invece si conta di avere i risultati in circa 2 ore.

Il funzionamento è basato sia su previsioni fatte al computer che sull’indentificazione dei batteri tramite DNA. Il computer misura in tempo reale le condizioni dell’acqua e del vento: attraverso un software controlla che ci siano le condizione sufficienti perchè possa essere presente una colonia di E.Coli. Se le condizioni sono favorevoli viene effettuato un test del DNA prelevando dell’acqua dalla spiaggia.Tutto è elaborato in modo rapido così da garantire la minima esposizione dei bagnanti all’acqua inquinata.

La sperimentazione partirà proprio questa estate nel Presque Isle State Park in Pennsylvania.

Mare
(Foto: Reuters / )
Il mare può essere pericoloso se è inquinato
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci