• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di David Pascucci | 25.06.2012 12:04 CEST

Mentre l'Europa viene soffocata dalla crisi e flagellata dall'austerity, la Germania sembra essere una delle economie più resistenti dell'eurozona. Questa forza teutonica fa sì che il paese venga malconsiderato dai vicini europei che vedono nella Germania un creditore scomodo e un avvoltoio pronto a cibarsi delle carcasse dei PIIGS.

Seguici su Facebook

Come mai la Germania si trova in questa situazione (almeno in apparenza) privilegiata?

Mentre in Europa pervade il credit crunch, in Germania non possiamo dire la stessa cosa.

Deutsche Bank e Commerzbank sono le banche private più importanti della Repubblica Federale e sono considerate come 2 delle banche più importanti d'Europa. In Germania però, a far da padrone è il sistema bancario pubblico

Le Banche pubbliche - In Germania abbiamo quelle che vengono chiamate banche pubbliche, ossia istituti di credito che perseguono lo scopo di migliorare la funzione sociale del funding. Queste banche sono, direttamente o indirettamente, detenute e controllate dallo Stato, di conseguenza l'inclinazione all'agire per il benessere sociale è sicuramente molto alto.  In sostanza, a differenza delle banche private, gli istituti di credito pubblici prestano denaro per evitare il rischio credit crunch, un rischio molto alto che avrebbe effetti catastrofici per il paese e per tutta l'Europa in caso di insolvenza.

Gli istituti di credito pubblici detengono il 40% degli asset del sistema bancario tedesco, rappresentando una fetta molto importante del sistema bancario nazionale, il che facilita il paese per quanto concerne l'accesso al credito: l'economia tedesca è ancora tenuta in vita dal sistema bancario pubblico che, a quanto pare, sembra essere l'ancora di salvataggio di un paese isolato dal suo stesso "benessere".

Credito ad alta tensione - Ovviamente, i rischi non sono trascurabili. Un rallentamento dell'economia reale dovuto alla stagnazione europea, porterebbe la Germania verso un declino rapido e sfrenato con danni economici/finanziari molto ingenti. In caso di insolvenza del credito elargito da parte degli istituti pubblici, a pagarne le conseguenze sarebbe direttamente lo Stato tedesco che vedrebbe l'aggravarsi dell'economia reale, dovuta ad ammanchi di natura finanziaria.

L'economia tedesca è sì forte rispetto alle altre economie continentali, ma ora sappiamo anche che una sola scintilla, quella del credito, potrebbe far implodere il sistema economico. Germania sì Uber Alles, ma ad alto rischio

 

 

Cancelliere Tedesco Angela Merkel
(Foto: Reuters / )
Germany
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci