• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Giovanni Tortoriello | 27.06.2012 14:46 CEST

Un nuovo alleato contro il maltempo. Si chiama Metwit ed è il primo social network dedicato al meteo.

Seguici su Facebook

Ideato da quattro sviluppatori italiani (i fiorentini Duccio Catalioto, web developer, e Michele Ruini che hanno pensato l'idea sviluppata insieme ai programmatori milanesi Davide Rizzo e Simone D'Amico), si tratta di un social network che permette di conoscere in tempo reale il tempo atmosferico. Al contrario delle tradizionali previsioni metereologiche, spesso imprecise e sempre inerenti macroaree, questo social, mettendo in relazione I diversi utenti tra di loro, non prevede ma fa conoscere realmente le condizioni climatiche in un determinato luogo. Sono infatti le persone stesse che riportano la situazione climatica della propria città e, in tal modo, informano chiunque sia interessato.

"Un crowdsensing meteo: un tipo di informazione complementare a quella delle previsioni!"- con queste parole i giovani startupper di Metwit definiscono la loro creatura in una recente intervista apparsa su Techfanpage. "La nostra app allo stato attuale è la prima app al mondo che ti avverte se qualcuno vicino a te dice se sta piovendo- specificano gli sviluppatori- è un sistema di notifiche geolocalizzate che ti permette di sapere se il meteo sta cambiando intorno a te".

Immediato ed efficace, il servizio di Metwit fruisce anche delle infinite possibilità messe a disposizione dai social network. "Metwit è inoltre il primo aggregatore di dati social al mondo- sottolineano gli ideatori di Metwit- Non solo dalla nostra app ma anche da Twitter e Instagram tweet e foto che parlano di meteo (tutte informaziioni realtime e geolocalizzate ovviamente) e ti assicuro che sono tantissime. Questo tra l'altro è uno dei principali motivi che ci ha spinto a realizzare la nostra app: un sacco di gente parla, si lamenta o commenta meteo ogni giorno sui social network (oltre 500k tweet al giorno). Da un mesetto a questa parte se sei utente Twitter per taggare il tuo meteo su Metwit basta aggiungere due hashtag e ti ritrovi la tua bella segnalazione sulle tue mappe social! Un servizio dove solo lamentandoti del tempo a casa tua puoi potenzialmente aiutare qualcuno che passa da quelle parti!".

Dunque possiamo tutti diventare meteo-reporter, tuttavia c'è il rischio che qualcuno si diverta a dare delle informazioni sbagliate. "Stiamo costruendo un sistema di reputation interna- chiariscono gli sviluppatori, consci della necessità di aumentare l'attedibilità dei dati condivisi- e soprattutto un sistema di automoderazione in cui superusers saranno in grado di editare le tag della propria zona con un semplice clic (sulla webapp) o tap sulla versione mobile. Già adesso se c'è qualche buontempone che segnala cose strane gli utenti si scatenano commentando sotto la tag arrabbiandosi con l'autore".

Un progetto tutto italiano che ha avuto già prestigiosi riconoscimenti: gli sviluppatori, infatti, sono stati invitati per tre mesi a Dubai per presentare il progetto al Seedstartup. Metwit, però, non è ancora completo: "Siamo ancora piuttosto lontani dalla nostra vision di new kind di provider meteo"- sottolineano gli svluppatori.

Previsioni, un layers sociale per sportivi, dei widget per fornire meteo interattivo: sono alcune delle idee su cui sta lavorando il team di Metwit. Una prima interessante integrazione, però, è già stata aggiunta: dopo due settimane di incessanti richiesti da parte degli utenti di aggiungere l'icona terremoto, gli sviluppatori insieme ad altri partecipanti hanno creato MetwitX o XMetwit, il primo spinoff ufficiale di Metwit (con codice opensource) dedicato alle catastrofi.

 

 

 

 

 

temporale
(Foto: meteo / )
meteo
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci