• Share
  • OkNotizie
  • +3
  • 0

Di Gabriele Rossi | 29.06.2012 15:18 CEST

Seguici su Facebook

E' "V40" il nome della nuova compatta di casa Volvo, pronta a sfidare a testa alta da settembre, le rivali "Premium" del segmento C, quali: Mercedes Classe A, Audi A3, Bmw Serie 1.

L'azienda svedese realizza il suo primo modello ideato secondo la filosofia "Designed Around You", progettando l'automobile partendo dalle esigenze dell'uomo e concretizzando così quella che possiamo definire una coupè formato famiglia più che una semplice hatchback.

Auto senza mezze misure dunque la nuova nata, pronta ad affacciarsi sul mercato con un design pulito, stondato e spigoloso nel retro, non tralasciando "eleganza e sportività" tra le parole di riferimento.

La nuova Volvo non lascia nulla al caso, mettendo fin da subito a proprio agio sia il conducente che i passeggeri, accogliendoli con una spaziosità ben distribuita in interni curati dallo stile sobrio ed al passo con i tempi.

Tali elementi si riflettono nella plancia, curata con inserti in alluminio e plastiche di qualità, nello specchietto retrovisore  hi-tech, (senza cornice) e nella strumentazione digitale led, personalizzabile sia nel colore che nella grafica: una chicca niente male.

Per quanto riguarda le motorizzazioni possiamo dire che si è fatto un grande lavoro per accontentare un pò tutte le tasche e tutti i gusti. Il pacchetto è più che completo, essendo composto da tre motorizzazioni diesel, un 1.6 115 cv, un 2.0 150 cv ed un 177cv, e da un unico benzina 1.6 cc, che si dividerà nelle due versioni da 150 e 170 cv.

Secondo gli scandinavi, la tipologia che andrà per la maggiore sarà la 1.6 diesel, in grado di vantare delle bassissime emissioni ( 94 g/Kg di CO2) ed ottimi consumi (stimati circa 3,6 litri per percorrere 100 Km).

La più grande sorpresa che Volvo sa riservarci, è però quella riguardante la sicurezza, come spiega  Håkan Abrahamsson, Responsabile Linea Veicoli Classe C & Responsabile Programma V40 :

"La nuova V40 è l'auto più intelligente e sicura progettata da Volvo fino ad ora , perché tutti i suoi equipaggiamenti sono stati studiati tenendo conto delle esigenze del conducente, al fine di aiutarlo a rimanere concentrato e ben informato su come evitare collisioni e situazioni pericolose".

Spazio dunque al "Pedestrian Detection", (sistema che rende la frenata automatica), al sistema "City Safety", in grado di prevedere le collisioni per una velocità incrementata da 30 a 50 km/h, ed infine al tecnologico "Lane Keeping Aid", grazie al quale, tramite i numerosi sensori posizionati nelle varie parti del veicolo, il guidatore viene avvisato sia in caso di colpo di sonno che di invasioni improvvise di carreggiata dei veicoli provenienti in senso contrario a quello di marcia; la V 40 sterza automaticamente e riprende da sola l'assetto.

La chicca di lusso è rappresentata però dall' Airbag per i pedoni, dispositivo grazie al quale Volvo si concentra sulla prevenzione eventuale dei danni cusati a terzi da parabrezza e cofano motore durante l'impatto.

Infine, per essere pignoli, il cerchio viene chiuso dal "Park Assist Pilot" che facilita le manovre in fase di parcheggio parallelo.

L'obiettivo della Volvo è quello di raggiungere 1500 unità d'auto vendute entro la fine dell'anno, per poi salire a 5000 entro il 2013.

Michele Crisci, amministratore delegato Volvo spiega proprio questo forte interesse della casa verso la commercializzazione del veicolo: "Entriamo in maniera decisa e convinta nel segmento C che rappresenta la chiave di volta del mercato e questa vettura ha tutti i numeri per ben figurare, sia in termini tecnologici che qualitativi".

Ottime dunque le premesse e grandi le aspettative per la nuova sfida verso cui la casa scandinava è pronta a lanciarsi, proponenendo i vari allestimenti in un range di prezzi contenuto, variabile dai 24.450 € per il benzina 140 cv, ai 31.945 € per il 177 cv diesel.

Staremo a vedere se le previsioni fatte saranno confermate.

 

 

Volvo V40
(Foto: Wikimedia / )
Volvo V40
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +3
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci