BALOTELLI-BUFFON. Scintille e schiaffi nel dopo gara di Kiev

Di Marco Ferri | 03.07.2012 09:31 CEST
Dimensione testo + -

L'Europeo dell'Italia ha il veleno nella coda. Domenica sera a Kiev, al fischio finale di Proenca, Mario Balotelli ha abbandonato frettolosamente il rettangolo verde, eludendo la "marcatura" di Stefano Pin, il vice di Prandelli, e del team manager Vladovich, prima di riapparire per la cerimonia di premiazione.
Secondo alcuni media il gesto non sarebbe piaciuto a capitan Buffon, che negli spogliatoi avrebbe ripreso il compagno. Il confronto è stato aspro e, secondo alcuni beninformati, si sarebbe persino arrivati alle mani con Supermario giunto a gridare al portiere che "gli juventini avevano portato a fondo" la Nazionale. I due si sarebbero successivamente chiariti ed il clima è tornato sereno già prima del rientro in Italia. Anche la Federazione si è affrettata a smentire: "Non è successo niente" hanno fatto sapere i vertici prima del ricevimento al Quirinale col Presidente della Repubblica Napolitano.

Seguici su Facebook

Buffon Balotelli
( Foto : Reuters / )
Buffon e Balotelli al Quirinale col capo dello Stato, Giorgio Napolitano
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci