• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di Massimiliano Di Marco | 11.07.2012 12:05 CEST

La velocità del processore di Wii U, la prossima console casalinga di Nintendo, sarebbe inferiore a quella di PlayStation 3 e Xbox 360, stando a quanto ha dichiarato Katsuhiro Harada, producer della serie Tekken. In base a quanto spiegato dal game designer, il problema che si è riscontrato nello sviluppo della versione Wii U di Tekken Tag Tournament 2 (vista brevemente in azione nel trailer riassuntivo dell'E3) è diverso a quanto visto nei primi anni di PlayStation 3, che sono stati i più difficili per la console. "Per esempio, su PS3 è stato difficile all'inizio, ma se riuscivi a sfruttare bene i vari core allora potevi dividere i diversi processi e ottenere effetti molto buoni."

Seguici su Facebook

LEGGI ANCHE

Wii U, “una Xbox 360 in termini grafici” per Microsoft. Nintendo: "il gap grafico sarà inferiore"

Wii U e il problema della potenza: la console è nata "vecchia"?

Crytek: "Wii U potente almeno quanto Xbox 360"

"Fino alla grafica procedurale, non ci sono stati grossi problemi" ha dichiarato Harada tornando a parlare di Wii U. "Appena si arriva alla CPU invece, la velocità è un po' bassa. Credo che abbiano cercato di mantenere basso il consumo di energia quindi abbiamo dovuto trovare idee creative per superare quest'ostacolo e ci è voluto un po' di tempo." Quando gli è stato chiesto da Digital Spy il paragone rispetto alle attuali console Sony e Microsoft, Harada ha risposto: "Sì, forse è un po' più lenta."

Wii U
(Foto: Nintendo / )
Wii U
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci