LONDRA 2012. Italia nona con 27 medaglie, Usa in testa: le previsioni pre-olimpiche

Di Ivan Noviello | 19.07.2012 11:03 CEST
Dimensione testo + -

Chi vincerà le Olimpiadi di Londra 2012? Con quante medaglie tornerà a casa l'Italia? L'Italia conquisterà 27 medaglie nei trentesimi Giochi Olimpici ma a dominare il medagliere saranno ancora una volta gli USA.

Seguici su Facebook

Lo studio. In attesa dell'accensione del braciere olimpico, a rivelarlo è una recente analisi di PwC, che ha ipotizzato il medagliere sulla base dei risultati olimpici degli anni precedenti, i piani politici e lo sviluppo economico di ogni singolo Paese. La classifica stimata da PwC confermerebbe in testa gli Usa (113 medaglie) seguiti da Cina (87), Russia (68), Gran Bretagna (54), Australia (42), Germania (41), Francia (37), Giappone (28), Italia e Sud Corea (27).

Ecco gli azzurri. La rappresentativa azzurra sarà composta da 292 atleti, di cui 24 nati all'estero. Emanuele Grasso, Partner PwC, commenta "la struttura demografica del nostro Paese, nel quale circa il 7% della popolazione è costituito da cittadini italiani nati all'estero, si riflette anche nelle origini degli atleti che rappresenteranno l'Italia ai prossimi Giochi Olimpici di Londra".

Lombardia e Lazio in testa. Valutando, inoltre, la  provenienza geografica degli atleti è possibile delineare una singolare classifica, dalla quale emerge come il contributo di Lombardia e Lazio sul numero di atleti a Londra 2012 (86 su 292), sia pari all'incidenza delle due regioni sul PIL nazionale (circa il 30%). In questa speciale graduatoria, spiccano anche la Liguria e la Toscana che, a discapito di un'incidenza sul PIL pari rispettivamente al 3 e al 6%, contribuiscono alla spedizione con 19  (7% del totale) e 28 atleti (9.6%).

Rilancio dell'economia. Le Olimpiadi non sono soltanto la più prestigiosa manifestazione sportiva a livello mondiale, ma anche una grande vetrina per la città ospitante, in grado di assicurare benefici all'economia locale e incremento dei consumi. Un palcoscenico unico, caratterizzato da un'audience attesa di 4,8 miliardi di spettatori, per un totale di ricavi da Broadcasting pari a 5 miliardi di Euro. A tal riguardo lo studio di PwC rivela numerose informazioni finanziarie concernenti la macchina organizzativa di Londra 2012.

La spesa. Il budget di spesa previsto si attesta sui 14,1 miliardi di Euro, ripartito tra spesa pubblica e Comitato Olimpico Organizzatore. La spesa pubblica, pari a 11,5 miliardi di Euro, con un impegno diretto del governo inglese di 7,8 miliardi di Euro, ben oltre il tetto di 5 miliardi di Euro inizialmente stabilito, garantirà gli investimenti in: strutture olimpiche, infrastrutture, programmi ambientali e strutture non olimpiche. I restanti 2,6 miliardi di Euro, a carico del  Comitato Organizzatore, sono destinati tra gli altri a coprire gli investimenti finalizzati alla costruzione del Villaggio Olimpico e delle strutture sportive.

Ricavi biglietti. Ad oggi, degli 8,8 milioni di biglietti disponibili, ne sono stati venduti più di 6,5 milioni, ad un prezzo medio di circa 50,4 Euro, per un totale di circa 330 milioni di Euro d'incasso. Secondo le aspettative, l'evento comporterà un incremento del numero dei turisti pari a 10,8 milioni nell'arco dei 12 anni che vanno dal 2005 (anno di aggiudicazione) al 2017 ossia a 5 anni dallo svolgimento della competizione. L'impatto economico sarà di 2,5 miliardi di Euro assicurerà una crescita dei consumi di 945 milioni di Euro, di cui 620 milioni di Euro durante i Giochi. Il beneficio annuo atteso sull'economia sarebbe quindi di 1,7 miliardi di Euro annui, per un totale di 20,8 miliardi di Euro in 12 anni (2005/17) e 18.000 posti di lavoro in più all'anno.

 

LEGGI ANCHE. LONDRA 2012. Parte la spedizione azzurra. Petrucci: "Voglio 25 medaglie"
LONDRA 2012. Prezzi di hotel e alberghi raddoppiati: scoppia la polemica 

 

Londra 2012
( Foto : Reuters / )
Londra 2012
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS

Più popolari

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci