• Share
  • OkNotizie
  • +2
  • 0

Di Candido Romano | 22.07.2012 17:35 CEST

Grillo contro tutti nell'ultimo post sul suo blog. L'immagine del dipinto di Francisco Goya, "3 Maggio 1808", fa da incipit a un messaggio al vetriolo, che in sostanza denuncia i potentati che si scaglierebbero insistentemente contro il suo movimento popolare, quasi come un plotone di esecuzione.

Seguici su Facebook

Dopo l'inaspettata vittoria alle amministrative di Parma, Grillo pensa che giornali, partiti, istituzioni e lobby vogliano distruggere il Movimento 5 Stelle, anche con una legge elettorale su misura che non permetterebbe ai grillini di entrare in Parlamento.

"Direttori di giornali, partiti, istituzioni, lobby sono schierati come un plotone di esecuzione per abbattere il Movimento 5 Stelle. Lo fanno ormai senza pudore, alla dove cojo cojo", scrive il comico genovese, che denuncia la chiara intenzione di delegittimare il M5S.

"Non ci sono giornali buoni, non ci sono partiti buoni, non ci sono lobby oneste. Distorcono le notizie, insultano, propongono sondaggi farlocchi, cercano ogni giorno il pelo nel buco del culo degli attivisti e dei consiglieri del M5S, del blog, dello staff, di Beppe Grillo".

Ma il riscatto per Grillo è arrivato già con la vittoria a Parma: "Dopo la vittoria di Parma il vento è cambiato. Un vento di scirocco, umido, oleoso, pesante è penetrato nelle segreterie dei partiti, nelle direzioni dei giornali, nei consigli di amministrazione dei concessionari di Stato, nei salotti delle banche".

Il problema sembra essere sempre il M5S e i modi per escluderlo totalmente dalla vita politica italiana, non il Paese che va in rovina: "Da qui alle prossime elezioni la parola d'ordine è la distruzione con qualunque mezzo, in ogni modo del M5S, anche con una legge elettorale su misura che lo escluda dal Parlamento. Il Paese sprofonda, ma da Bersani a Berlusconi, dal Corriere della Sera alla Repubblica, il problema dei problemi è il M5S. Non sanno cosa li aspetta, o forse lo sanno troppo bene. Ci vediamo in Parlamento. Sarà un piacere", conclude Grillo.

Il leader del Movimento 5 Stelle lancia quindi l'ennesima sfida a tutti, dai giornali a diversi centri di potere, di qualsiasi colore e bandiera, che mal digerirebbero l'entrata in Parlamento di una forza così anomala per la politica italiana. Staremo a vedere.

Il post sul blog di Beppe Grillo: "Plotone di Esecuzione"

LEGGI ANCHE

Nicole Minetti: "Mi dimetto a ottobre, rinuncio al vitalizio"

Grillo vola al 21%, Movimento 5 Stelle quasi primo partito

Follower gonfiati su twitter? Grillo non raccoglie l'accusa

Gli eletti al Parlamento con il Movimento di Grillo percepiranno 3mila euro

Beppe Grillo
(Foto: Reuters / )
Beppe Grillo a San Giovanni il 22 febbraio
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +2
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci