• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Emiliano Ragoni | 07.08.2012 15:55 CEST

Gli occhi sono lo specchio dell'anima e dei sensi, dice un famoso detto popolare. Ma un recente studio scientifico della Cornell University e pubblicato sulla rivista PlosOne ha rivestito il detto di base scientifica introducendo un metodo  meno invasivo per individuare l'orientamento sessuale di un soggetto.

Seguici su Facebook

Se prima si utilizzavano misurazioni genitali imbarazzanti e spesso poco oggettive e non univoche nell'utilizzo nei confronti del sesso maschile e femminile, grazie a questo studio ci si potrà avvalere di tecniche piuttosto affidabili  basati sulla diversa dilatazione pupillare che, dipendendo dal sistema nervoso autonomo, si configura in stretta correlazione con l' eccitazione sessuale.

Utilizzando una lente speciale a raggi infrarossi, i ricercatori sono riusciti a misurare i cambiamenti delle dimensioni delle pupille di 325 uomini e donne di diversi orientamenti sessuali sottoposti agli stimoli erotici maschili e femminili contenuti in film hard; da queste osservazioni sono riusciti a carpire le tendenze sessuali degli spettatori proprio dal dinamismo dell'occhio.  

"Abbiamo voluto trovare una misura alternativa che può darci un'indicazione automatica dell' orientamento sessuale, senza essere invasiva  e con questa nuova tecnologia siamo in grado di esplorare anche le tendenze di chi non avrebbe mai partecipato a un'indagine, ad esempio, con vecchie metodologie. Come previsto gli uomini eterosessuali hanno mostrato forti reazioni pupillari ai video con protagoniste le donne e deboli quando c'erano degli uomini. Le donne eterosessuali, tuttavia, hanno mostrato reazioni pupillari quando nelle scene 'hot' c'erano entrambi i sessi. Questo risultato  conferma precedenti ricerche che suggerivano come il sesso debole ha un tipo diverso di sessualità, più elastico, rispetto a quello forte", afferma Gerulf Rieger autore della ricerca. 

Tra gli uomini dichiaratamente bisessuali era presente una sostanziale dilatazione delle pupille osservando scene di entrambi i sessi.Le donne omosessuali avrebbero mostrano una maggiore dilatazione della pupilla agli stimoli di sesso femminile e meno agli stimoli maschili, dimostrando di avere anche una cognizione del se' di tipo maschile.Tra le donne eterosessuali la dilatazione pupillare avveniva per entrambi i sessi dimostrando la stessa eccitazione sessuale agli stimoli sessuali maschili e femminili.

"Possiamo finalmente affermare che un'elasticità nei gusti e nei desideri sessuali non è ristretta solo alle donne, ma anche agli uomini 'strettamente' eterosessuali e le loro pupille lo riflettono. Questi possono manifestare dei turbamenti verso il proprio sesso. Anche se minori rispetto a chi è dichiaratamente bisessuale o omosessuale", precisano i ricercatori.

"Come previsto gli uomini eterosessuali hanno mostrato forti reazioni pupillari ai video con protagoniste le donne e deboli quando c'erano degli uomini. Le donne eterosessuali, tuttavia, hanno mostrato reazioni pupillari quando nelle scene 'hot' c'erano entrambi i sessi. Questo risultato  conferma precedenti ricerche che suggerivano come il sesso debole ha un tipo diverso di sessualità, piu' elastico, rispetto a quello forte".

La constatazione che alcuni uomini etero mostrano l'eccitazione sessuale per entrambi i sessi o altri uomini pongono in essere comportamenti sessuali con entrambi i sessi, possono essere causa di influenze culturali, socio ambientali e situazionali. Nello studio viene sottolineato anche che le esperienze sessuali e non sessuali sono fondamentali per plasmare l'orientamento e l'attrazione delle donne compresa la possibilità di cambiare la loro attrazione sessuale per entrambi i sessi  nel tempo e in contesti diversi.

L'attenzione alla dilatazione delle pupille permette di studiare le popolazioni di diversa età e nazionalità che prima non erano inclusi in una ricerca sulla sessualità a causa di tecniche invasive e pregiudizi culturali.

Inoltre, nelle relazioni interpersonali, la pupilla che si dilata all'incrocio di uno sguardo di una persona è il campanello di un probabile interessamento di un'esplicito o inconscio desiderio sessuale. Grazie a questo segnale dello sguardo che scatta quando si accende l'attrazione fisica potremmo discriminare e valutare la presenza di un'interesse particolare nel nostro interlocutore o futuro partner.

Occhi
(Foto: Wikimedia Commons / Gtanner)
Occhi
This article is copyrighted by International Business Times.
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci