• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

08.08.2012 17:05 CEST

Piazza Affari archivia sostanzialmente invariata una seduta condizionata dalle prese di beneficio.
Dopo due settimane di rally, sottolineano gli operatori, gli indici delle borse europee si sono portati a ridosso di livelli tecnici chiave.

Seguici su Facebook

L'indice FTSE Mib, nello specifico, tra ieri e oggi si è portato sui massimi dal 2 maggio scorso, superando i livelli dei primi giorni di luglio, quando partì il tracollo che spinse il listino milanese a toccare il minimo storico di 12.195,76 punti il 25 luglio scorso. In chiusura, l'indice FTSE Mib ha guadagnato lo 0,07%, l'AllShare lo 0,06% e il MidCap è salito dello 0,19%. Volumi per un controvalore di circa 1,38 miliardi di euro. 

Realizzi sui titoli che maggiormente hanno corso nelle ultime sedute:

MEDIASET -3,31%, ENEL GREEN POWER -1,43%, TERNA -1,34% e SAIPEM -1,34%.
Discorso a parte per PRYSMIAN (-2,19%), vittima delle prese di beneficio dopo la pubblicazione dei risultati del primo semestre.


Banche in ordine sparso:

il paniere degli istituti italiani, con uno scatto di reni nel finale, è avanzato dello 0,72%. Qualche spunto per UNICREDIT (+1,02%) e INTESA SANPAOLO (+0,81%). Bene MONTEPASCHI (+0,44%) e soprattutto BANCO POPOLARE (+2,16%). In rosso POPOLARE MILANO (-1,13%), POPOLARE EMILIA ROMAGNA (-0,21%), UBI (-1,64%) e MEDIOBANCA (-0,35%). MEDIOLANUM ha ceduto l'1,04% nella giornata in cui ha comunicato il dato sulla raccolta di luglio.

Nel comparto del risparmio gestito, positiva AZIMUT (+0,89%). TOD'S superstar (+10,28%), grazie ai risultati del primo semestre.


Il gruppo marchigiano ha trascinato altre società del lusso:


FERRAGAMO +1,57%, CUCINELLI +0,85% e ANTICHI PELLETTIERI +6,59%.


Al palo l'automotive:

il paniere europeo è arretrato dello 0,7%. A Milano, PIRELLI -1,35%, FIAT -0,43%, FIAT INDUSTRIAL +0,06% ed EXOR -0,11%.

Riscoperti alcuni titoli rimasti un po' indietro nel rally recente, come BUZZI UNICEM (+1,59%), TELECOM ITALIA (+2,64%) e DIASORIN (+1,68%).

Ancora tonica A2A (+1,48%), mentre, tra le utilities, sono scattati i realizzi su IREN (-1,49%). Brillante UNIPOL (+5,1%): dalle comunicazioni Consob è emerso che Blackrock ha in portafoglio il 5,03% del capitale.

Tra le small cap, sprint con pochi volumi per ERGYCAP (+18,72%) e COBRA (+7,57%).

Un operatore di borsa.
(Foto: Reuters / Bernadett Szabo)
Un operatore di borsa.
Copyright Thomson Reuters. All rights reserved.
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci