• Share
  • OkNotizie
  • +3
  • 0

Di Marco Locatelli | 21.08.2012 10:45 CEST

FIFA 13 giungerà sugli scaffali dei negozi a settembre, ma nel frattempo Electronic Arts Sport ha fatto sapere di aver impiegato molte risorse per assicurarsi che non via sia una violazione del sistema come accadde in FIFA 12

Seguici su Facebook

Parlando ai microfoni di Joystiq, il presidente di EA Games, Frank Gibeau, ha sottolineato l'impegno profuso del suo team per cercare di arginare l'hacking e la pirateria, facendo tesoro dell'esperienza negativa avuto con il precedente capitolo della serie.

Gibeau ha spiegato: "Abbiamo imparato molto da questa esperienza (FIFA 12) Molte aziende stanno soffrendo in questo momento. Ci sono un sacco di sistemi di hacking sofisticati nell'industria del videogioco ed è una battaglia continua. Abbiamo preso la questione molto sul serio, investendoci tante risorse. L'esperienza acquisita con l'esempio di FIFA dello scorso anno è stata messa in pratica quest'anno. Ci sono alcuni elementi di incremento ed altri supplementari. Non voglio essere troppo dettagliato, perché non voglio far conoscere i nostri piani. Siate certi, lo prendiamo molto seriamente".

LEGGI ANCHE

FIFA 13: data di uscita, demo e tutti i calciatori sulle copertine

PES 2013, Konami conferma 150 licenze. Niente Premiere League

PES 2013, nuovo trailer mostra il gameplay 

FIFA 13, si potrà esultare come Mario Balotelli 

FIFA 13
(Foto: EA Sports / )
FIFA 13
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +3
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci