• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di David Pascucci | 21.08.2012 10:20 CEST

MADRID - La Spagna colloca 3,53 miliardi di euro in titoli a 12 mesi e 0,98 miliardi di euro in titoli a scadenza 18 mesi. I titoli a 12 mesi hanno visto un collocamento al 3,07% contro il 3,918% dell'asta precedente con un bid to cover a 1,9. I titoli a 18 mesi sono stati collocati al 3,335% contro il 4,242% della scorsa asta con un bid to cover pari a 4.

Seguici su Facebook

Considerando il fatto che a queste aste hanno accesso solamente investitori istituzionali, potremmo dire che l'asta appena conclusasi ha avuto un esito positivo. Abbassare i rendimenti significa comprare a prezzi più alti rispetto a quelli precedenti, inoltre i bid to cover sono stati alti per entrambe le scadenze. Attenzione però ad un possibile inganno: nel momento in cui il resto del mercato comprerà i titoli di Madrid, la possibilità di sell-off sui titoli stessi da parte degli istituzionali potrà essere un'ipotesi più che probabile.

L'esito positivo dell'asta non indica, almeno per ora, un segnale di ripresa della Spagna sul mercato obbligazionario in quanto la speculazione sui grandi volumi è ancora alta.  

 

 

Spagna
(Foto: Reuters/Sergio Perez / )
A Spanish flag flutters near the dome of the Bank of Spain in central Madrid
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci