• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di V.B. | 21.08.2012 11:47 CEST

Avrebbe potuto ritenersi  artefice di un delitto perfetto, per quanto possa essere aberrante tale espressione. Eppure, travolto forse da quella convinzione di essere invincibile e di averla fatta franca difronte agli inquirenti, si spinge ancora oltre: racconta il suo delitto in un libro.

Seguici su Facebook

Si tratta del torinese Daniele Ughetto Piampaschet, il 34 che avrebbe ucciso e occultato il cadavere di Anthonia Egbuna, una prostituta nigeriana. Secondo i carabinieri il romanzo spiegherebbe l'omicidio con ampia ricchezza di dettagli. Unica differenza l'arma del delitto: in realtà Piampaschet avrebbe freddato la donna a coltellate. Nel libro muore crivellata da colpi di fucile.

Per i carabinieri dunque' scrivendo il libro "La rosa e il leone" il 34enne si sarebbe auto inchiodato. Al momento Piampaschet è in carcere in custodia cautelare in attesa di giudizio. 

Leggi anche:

Ti pago 4 volte di più se lavori in bikini 

 

 

Prostitute
(Foto: Reuters / )
Alcune prostitute in attesa dei loro clienti
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci