• Share
  • OkNotizie
  • +7
  • -2

Di Sara Rotondi | 24.08.2012 15:05 CEST

"I soci vitalizi del potere" in Sogno numero due cantava Fabrizio De Andrè, per spiegare l'essenza di che cosa sia veramente lo Stato e la sua "giustizia", con tutti i suoi meccanismi reali. Il primo inquilino del Colle è il capocasta della politica del Bel paese: il Quirinale costa 26mila € l'ora (624.000 euro al giorno) nelle tasche degli italiani. 1.807 dipendenti e un parco auto con tre Maserati. E non solo. I dipendenti godono inoltre di privilegi come l'indennità di alloggio, informatica, di guida, di servizio caccia, di cassa, di incarico, la quattordicesima mensilità e la triplice gratifica annua.

Seguici su Facebook

Uno spreco considerevole, che dimostra come la "spending review" (revisione della spesa pubblica ndr) non minacci di colpire la giungla dei privilegi e degli sperperi nonostante le parole del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che lo scorso 19 luglio aveva dichiarato saggiamente: "Per evitare che la crisi degeneri siamo tutti chiamati a fare dei sacrifici".

Quanto in Europa il confronto è imbarazzante. In Francia, il presidente Hollande si è ridotto lo stipendio 7.000 euro al mese passando dai 21.300 euro lordi di Nicolas Sarkozy a 14.910 euro. Re Juan Carlos, in Spagna lo scorso anno ha deciso di tagliare il proprio compenso del 7,1%, ovvero di ben 21.000 euro l'anno (portandolo a 272.752 euro annui). E infine, in Germania il presidente incassa 199.000 euro all'anno. Dati questi,che fanno riflettere sui privilegi e sugli stipendi d'oro dei politici nostrani, che di fatto percepiscono i vitalizi più alti di tutto il Vecchio Continente. Non a caso, i costi della politica italiana si aggirerebbero sui 23 miliardi di euro all'anno, secondo i dati del Sole 24Ore.

Leggi anche:

Fornero principessa sul pisello. Grillo dixit 

900mila euro per la scorta davanti la casa vuota di Calderoli

La Monti vacanza: 10mila euro in una settimana 

"Sono terroni due terzi degli Onorevoli"

"Via statali che rubano stipendio"

Di Pietro e i 4 referendum contro la Casta

 

Giorgio Napolitano, Bdro, Svolenia, 10 luglio 2012.
(Foto: Reuters / Srdjan Zivulovic)
Privilegi da nababbi al Quirinale. Un incredibile spreco di soldi che non ha eguali in Europa
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +7
  • -2

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci