• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Gianluca Iozzi | 16.09.2012 15:04 CEST

Dopo le polemiche di questi giorni suscitate dal caso Favia, Beppe Grillo, dopo giorni di silenzio, attraverso il suo blog difende il Movimento 5 Stelle: "Il primo (e unico) imputato è il Movimento 5 Stelle accusato da settimane di mancanza di democrazia (e per qualcuno anche di fascismo). In effetti il M5S è sovversivo, vuole introdurre il referendum propositivo senza quorum, l'elezione diretta del candidato, l'obbligatorietà della discussione delle leggi popolari con voto palese in Parlamento, la conferma referendaria, inserita in Costituzione, di ogni cambiamento della legge elettorale, l'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti".

Seguici su Facebook

E a proposito di Favia che in fuori onda catturato da Piazza Pulita ha affermato che "tra gli eletti ci sono degli infiltrati di Casaleggio",  il comico genovese chiarisce che "per le prossime elezioni politiche i candidati del M5S saranno scelti on line e il programma sarà discusso e completato attraverso una piattaforma in Rete. In modo trasparente. Ci vediamo in Parlamento. Sarà un piacere".

 

Leggi anche

Favia minacciato di morte: devi essere ammazzato 

Favia un disoccupato a cui piace troppo il potere

Favia non ha più voglia di volare

Il Movimento anti-grillo prende forma

Pizzarotti nell'occhio del ciclone: bloccare assolutamente inceneritore di Parma entro dicembre oppure perdita credibilità verso elettori 

Torino in un "gorgo di debiti", Grillo gela Fassino 

 

 

 

Beppe Grillo
(Foto: Flickr / Criss)
Beppe Grillo durante un comizio
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci