• Share
  • OkNotizie
  • +31
  • -3

Di Candido Romano | 19.09.2012 07:48 CEST

Seguici su Facebook

iOS 6, il nuovo sistema operativo mobile di Apple, è finalmente disponibile al download in Italia. Ecco quindi una guida, in continuo aggiornamento. Per scaricarlo è possibile fare l'aggiornamento iTunes o direttamente dal dispositivo su Impostazioni > Generali > Aggiornamento software. Apple ha recentemente annunciato le nuove funzionalità di iOS 6 all'evento di San Francisco, lo stesso in cui ha presentato l'attesissimo iPhone 5. iOS 6 potrà essere installato su dispositivi come iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, su tutte le generazioni di iPad e iPod Touch (i modelli venduti da settembre 2010) e iPhone 5 (dal 28 settembre in Italia). Ecco i link diretti per il download:

LEGGI ANCHE

NOVITA': iOS 6 contro Android Jelly Bean 4.1 contro Windows Phone 8: qual è il migliore?

i Phone 5? Il passato: iPhone 6 avrà schermo flessibile e feedback tattile

i Phone 5 in Italia: i prezzi, le caratteristiche e le code 

i Phone 5: S amsung denuncia Apple, il nuovo melafonino viola 8 brevetti


iPhone 3GS - Download
iPhone 4 - Download
iPhone 4S - Download
iPhone 5 - Download
iPod touch 4G - Download
iPod touch 5G - Download
iPad 2 (Wi-Fi) - Download
iPad 2 (Wi-Fi + 3G) - Download
Nuovo iPad (Wi-Fi) - Download
Nuovo iPad 3 (Wi-Fi + 3G) - Download

In realtà Apple ha annunciato ufficialmente iOS 6 alla scorsa WWDC di giugno, anche se allora non aveva specificato una data di uscita precisa. A partire da oggi 19 settembre, quindi, tutti gli utenti potranno aggiornare gratuitamente il proprio dispositivo all'ultima versione del sistema operativo della casa di Cupertino.

Già con iOS 5 Apple introdusse diverse e importanti novità come ad esempio un organizzato Centro Notifiche, un'integrazione maggiore con Twitter, un servizio di messaggi gratuiti per gli utenti iOS chiamato iMessage e soprattutto iCloud, il sistema per immagazzinare e conservare i file personali senza averli su hard disk.

Con iOS 6 Apple vuole portare tutte le funzioni di iOS 5 verso un nuovo livello, introducendo una nuova applicazione per le Mappe, da ora proprietarie e che non si appoggiano più a Goggle Maps, maggiore integrazione con Facebook e molti progressi per Siri, l'assistente virtuale personale, oltre a diversi restyling grafici. In realtà iOS 6 arriverà con alcune limitazioni, sbloccabili con un eventuale jailbreak: già esiste ma non è ancora pronto per essere rilasciato, ma siamo ben lontani da una situazione stabile. Inoltre Apple non approva questa pratica.

LEGGI ANCHE

F acebook: messaggi privati finiscono in bacheca, utenti in sommossa, ecco come risolvere

iPhone 5: primi problemi con schermo, si graffia più facilmente

Galaxy S3 "schiaccia" iPhone 5? Tutti i videoconfronti

iPhone 5 disponibile: prezzi in Italia, ecco com'è all'interno

iPhone 5 contro 4S e S amsung Galaxy S3: infografica mette a confronto le caratteristiche

iPhone 5 contro S amsung Galaxy S3 contro Lumia 920: quale comprare?


Preparare i propri dispositivi Apple per l'aggiornamento a iOS 6


Come preparare al meglio i propri dispositivi Apple a questo grosso cambiamento di sistema? Ecco alcuni consigli:

Eliminare gli elementi inutili: Prima di effettuare l'aggiornamento è consigliabile sempre fare una piccola pulizia dell'iPhone. Mediamente infatti quasi tutti gli utenti hanno delle app che non usano più: spesso si scarica un'applicazione per provarla, senza che poi ci si ricordi di cancellarla. Inoltre, approfittando del cambio di versione, mettere un pò d'ordine nel proprio iPhone è sempre un'operazione da fare di tanto in tanto. Le applicazioni infatti andrebbero organizzate in cartelle, raggruppate per ordine logico, senza lasciarle sparse sulla home. Solo le più usate andrebbero messe nella schermata iniziale.

Fare una copia di backup: Oltre alla pulizia, è buona norma fare una copia di backup del proprio iPhone. Non tanto per mancanza di fiducia verso Apple, quanto perchè in caso qualcosa andasse storto non ci sarebbero problemi nel ripristinare il tutto. Per fare il backup si può tranquillamente utilizzare il Wi-Fi o iCloud, entrambi integrati tra le impostazioni di iOS: in questo modo il backup è sempre disponibile in un solo click. Sono quindi due le strade percorribili: via iCloud da Impostazioni / iCloud / Archivio / Backup e poi fare tap su "Esegui backup adesso". Questa prima pocedura è sicuramente più semplice ma alquanto lenta. La seconda è effettuare il backup direttamente da Mac o PC, avviando quindi iTunes e cliccare con il tasto destro del mouse sul nome del dispositivo, selezionando appunto "Backup".

Scaricare l'ultima versione di iTunes: per utilizzare iOS 6 sarà necessario scaricare l'ultima versione di iTunes, cioè la 10.7. Il download può essere effettuato direttamente sul sito ufficiale Apple.

Ci potrebbero essere errori di sistema e bug: bisogna essere preparati anche a questa eventualità. Apple deve gestire un'enorme mole di traffico quando rilascia un update del genere. Inoltre alcune app potrebbero essere buggate e potrà probabilmente capitare che alcune da voi maggiormente utilizzate riscontrino problemi di compatibilità con iOS 6. Niente paura, bisognerà solo aspettare un fix.

Downgrade per chi vuole tornare indiero: se qualcuno, per una qualsiasi ragione, avesse intenzione di tornare indietro alla versione precedente di iOS 6? Si può fare, ecco una guida per i "pentiti". Indicata però solo agli utenti esperti.


Tutte le nuove funzioni di iOS 6


Ci sono più di 200 nuove funzioni in iOS 6, come riportato sul sito ufficiale Apple. Ecco una grande selezione delle più significative:

Mappe: Apple introduce una nuova applicazione per le mappe che nulla centrano con le "classiche" Maps di Google. La nuova applicazione include nuovi elementi vettoriali nelle mappe in 2D, mappe in 3D, condizioni dettagliate del traffico e navigatore da auto con la visualizzazione interattiva 3D dell'area. Le mappe sono completamente compatibili con Siri, che fornirà a voce le indicazioni sulle direzioni. Un vero navigatore vocale, attivabile semplicemente dicendo "indicami la strada per" e aggiungere la strada. Si può attivare anche dall'applicazione Mappe.

Siri: l'assistente virtuale è stato rilasciato per la prima volta su iPhone 4S ma con iOS 6 arriverà finalmente anche sulla quinta generazione di iPod Touch e anche sulla terza di iPad. Per la prima volta inoltre Siri parlerà anche in italiano: in passato poteva essere usato per "dettare" messaggi e email, impostare appuntamenti, navigare sul web e ricevere strane domande. Con iOS 6 Apple ha integrato in Siri una conoscenza enciclopedica riguardo i vari sport, giochi e atleti sia del presente che del passato, film e attori e ad esempio locali e ristoranti nelle proprie vicinanze. Si potranno conoscere, quindi, i risultati sportivi o i film in programmazione semplicemente chiedendo le informazioni al proprio assistente virtuale. Con il nuovo Siri gli utenti potranno lanciare le proprie applicazioni con la voce o addirittura postare un messaggio su Facebook o Twitter. Come attivare Siri? Basta andare in Impostazioni / Generali / Siri e tenere premuto per un paio di secondi il pulsante centrale del proprio dispositivo. Si possono da subito provare alcune domande in italiano come "Svegliami alle 8" o "Che tempo farà domani?". Siri potrà non capire inizialmente le vostre domande: basta toccare il testo della propria domanda e correggere, così il vostro assistente personale imparerà nuove parole.

Integrazione con Facebook: in iOS 5 Apple ha reso più semplice condividere i contenuti da Twitter, con la possibilità di condividere foto, pagine web da Safari e video da Youtube. Con iOS 6 ha deciso di applicare la stessa strategia con Facebook, il social network più grande al mondo con i suoi 900 milioni di utenti. Gli utenti potranno semplicemente accedere al proprio account per condividere i contenuti come testi, link e foto, sia sulla propria bacheca che su quella degli altri. Ovviamente si riceveranno le classiche notifiche; in cambio Facebook ha aggiunto pulsanti specifici per l'App Store e iTunes Store e iOS 6 sincronizza gli eventi con il Calendario interno.

Nuove opzioni nelle chiamate e modalità "notte": Apple non cambia le opzioni di chiamata dal 2007, anno in cui lanciò il suo primo iPhone. Con iOS 6 mette a disposizione molte più opzioni per gestire le chiamate in entrata, compresa la possibilità di rispondere con un veloce messaggio. Inoltre per quanto riguarda le video-chat, Apple ha aggiunto FaceTime anche su iPhone. iPhone, iPad e iPod touch sono dispositivi da tenere sempre accesi, anche di notte. Per evitare di essere disturbati da chiamate indesiderate è possibile attivare (dalle Impostazioni) la funzione "non disturbare". In questa modalità il dispositivo accetterà chiamate (e chiamate FaceTime) solo dai numeri preferiti o, se impostato, da chi chiama due volte in tre minuti. Con questa funzione si puo' decidere di rispondere con un messaggio di testo invece che con uno spiacevole suono di rifiuto.

Foto Panoramiche: iOS 6 inroduce la possibilità di fare foto panoramiche in maniera veloce e semplice, direttamente dall'applicazione fotocamera. Apritela, selezionare Opzioni in alto, scegliere "Panoramica" e fate scorrere il dispositivo da sinistra a destra, rallentando ovviamente quando compare la scritta "rallenta". Toccando la freccia al centro si potrà cambiare il senso di orientamento del panorama, cioè da sinistra a destra. La funzione Panorama è disponibile solo su iPhone 4S, iPhone 5 e iPod Touch (quinta generazione).

Novità mutuate da OS X Mountain Lion: nel tentativo di fondere al meglio iOS con il sistema operativo pernsato per i Mac, Apple ha aggiunto parecchie funzionalità portate da Mountain Lion 10.8 verso iOS 6. Ad esempio il "Non disturbare" nel centro notifiche e una novità chiamata Tabs iCloud, che consente agli utenti di visualizzare le schede aperte in Safari su tutti i dispositivi iOS e Mac. Gli utenti devono semplicemente cliccare l'apposito tasto Tabs iCloud e tutte le schede aperte su ciascun dispositivo verranno visualizzate in un elenco sincronizzato, consentendo di vedere tutto ciò che è aperto su tutti i dispositivi Apple.

Passbook: riunisce tutti i dati sui nostri buoni, carte fedeltà, carte regalo e carte di credito. Una vera e propria "tasca digitale" in cui raccogliere tutti i documenti come biglietti, carte di imbarco o qualsiasi documento interattivo che è possibile creare attraverso le applicazioni dell'App Store o quelle di sistema. Una sorta di precursore ai pagamenti tramite NFC, sfortunatamente non presenti in iPhone 5 né negli altri dispositivi Apple.

Alert personalizzati per email: è possibile impostare vari tipi di alert sia per i singoli account email che per i singoli contatti. Con iOS 6 sarà anche possibile bloccare le notifiche di determinati account o abilitarle per altri o per singoli utenti. Il tutto è strettamente collegato alla funzione VIP che consente di gestire i contatti e-mail preferiti.

Orologio per iPad: iPhone ha già una app per l'orologio ma Apple non l'aveva ancora abilitata per iPad, non se ne conosce il motivo. Con questo nuovo sistema operativo mobile ci sarà spazio, quindi, per una nuova app orologio per iPad, completa di diverse novità come la sveglia, timer la possibilità di vedere le diverse ore delle città più importanti del mondo. Apple ha evitato fino a questo momento di creare un'app orologio appositamente per iPad a causa della difficoltà di visualizzazione su uno schermo troppo grande: da ora è possibile mettere una sveglia scegliendo il proprio brano preferito da iTunes.

Badge Promemoria: l'applicazione Promemoria, introdotta con iOS 5 doveva aiutare gli utenti nel tenere traccia di tutti gli impegni futuri. Sfortunatamente se si stava navigando con il proprio iPhone non era possibile vedere tutte le attività future non ancora "completate". Tutto questo cambierà con iOS 6, dato che Apple ha dotato i Promemoria di badge, quindi in qualsiasi momento, anche durante la navigazione, in alto a sinistra verrà visualizzato un numero cerchiato in rosso, che indica quante attività sono presenti in Promemoria.

"Trova I Miei Amici" ottimizzato: Apple ha introdotto una funzione un po' inquietante ma per molti utile in iOS 5 chiamata "Trova i Miei Amici", che consente di cercare e scoprire i propri amici, e naturalmente utenti iOS, su una specifica mappa. In iOS 6 gli utenti possono scegliere di ricevere avvisi quando un amico entra o esce da una determinata posizione, che Apple chiama "geofencing", ad esempio per verificare quando i figli escono da scuola o arrivano a casa. Con Trova i Miei Amici potrete anche informare gli altri sulla vostra posizione, in modo da rimanere in contatto o tenere traccia del vostro partner (per i più gelosi).

Bluetooth migliorato: con iPhone 5 arriva anche il Bluetooth 4.0 o "Smart Bluetooth", in grado di creare connessioni quasi istantanee con gli altri dispositivi. Ora gli utenti possono attivare o disattivare il Bluetooth vicino all'opzione per il Wi-Fi in maniera più semplice e veloce, che potrebbe aiutare alcuni utenti di ridurre la possibilità che la batteria si scarichi. Una caratteristica molto richiesta, Apple ha ascoltato.

Aggiornamento delle App: una funzione abbastanza fastidiosa di iOS 5 era la richiesta di immettere nuovamente la propria password dell'ID anche per aggiornare le vecchie applicazioni o scaricare alre da iCloud. Per fortuna non sarà presente in iOS 6: non sarà più richiesta la password per l'aggiornamento delle app. Inoltre quando si scaricherà un'applicazione da App Store non si verrà reindirizzati automaticamente in home, lasciando la libertà all'utente di continuare nel fare i propri acquisti.

Bloccare il tracciamento del dispositivo: con iOS 6 si potrà disabilitare il tracciamento del nostro dispositivo da parte dei network pubblicitari. Questo tipo di tracciamento è usato nelle App per fornire pubblicità personalizzata in base ai comportamenti dell'utente, similmente a quanto accade sul web. Apple ha nascosto molto bene la possibilità di bloccare questa cosa: bisognerà andare in Impostazioni / Generali / Info / Promozione.

Accessibilità: Apple è molto vicina ai suoi utenti ma anche agli insegnanti, genitori e amministratori: fornisce quindi la possibilità di disabilitare alcune funzioni e limitare le capacità del dispositivo, in modo che i nostri figli accedano solo a determinate funzioni. Con le nuove mappe, lo zoom e AssistiveTouch, Apple sta cercando di aiutare gli utenti non vedenti o ipovedenti, e la società è anche alla ricerca di soluzioni uditive di aiuto per dare ai suoi utenti una esperienza audio di qualità.

Contrassegni per le nuove app scaricate: gli utenti scaricano di solito molte app ed è talvolta difficile tenere traccia delle nuove scoperte o download. Per fortuna in iOS 6 le nuove app saranno contrassegnate da un fiocco blu così da essere rintracciate più facilmente.

Le altre novità: ovviamente ci sono decine e decine di altri miglioramenti e piccole funzionalità come la chiamata video tra dispositivi iOS e OS X e ad esempio le immagini possono essere incluse nelle email nel momento in cui si stanno scrivendo con un semplice tocco dell'area di scrittura. Le difese della privacy sono state aumentate e si trovano sotto la voce Impostazioni - Privacy (tranne quella del tracciamento pubblicitario, ovviamente). Si potranno salvare intere pagine e non solo i link, così da leggerle finalmente offline. Infine Safari su iPhone può essere configurato anche a schermo intero toccando l'icona a forma di frecce in basso a sinistra. Come tutti ben sanno nella schermata home non ci sarà più l'applicazione Youtube dato che il contratto con Google è terminato. Per ripristinare Youtube sul proprio dispositivo basta scaricare l'applicazione messa a disposizione dalla stessa Google, che appare decisamente migliorata. Queste e le altre 200 novità possono essere consultate sul sito ufficiale Apple, con tanto di disponibilità diverse delle feature in base al paese di provenienza. Ecco quindi il changelog ufficiale di Apple con un riepilogo delle novità:

Mappe

Mappe vettoriali progettate da Apple.
Navigazione dettagliata con indicazioni vocali su iPhone 5, iPhone 4S, iPad Wi-Fi + Cellulare (2ª e 3ª generazione).
Informazioni sul traffico in tempo reale.
Flyover per la visualizzazione interattiva 3D e panorami estremamente realistici delle principali aree urbane su iPhone 5, iPhone 4S, iPad (3ª generazione) e iPod touch (5ª generazione).
Risultati di ricerca locale con foto, voti, recensioni e offerte speciali di Yelp
Integrazione di Siri per chiedere indicazioni e trovare luoghi lungo un percorso.

Miglioramenti di Siri

Sport: punteggi, statistiche di un giocatore, orari delle partite, elenchi giocatori e classifiche di campionato per il baseball, il basket, il football americano, il calcio e l'hockey.
Film: trailer, orari degli spettacoli, recensioni e trame.
Ristoranti: prenotazioni, recensioni, foto e informazioni.
Invio di tweet.
Pubblicazione su Facebook.
Apertura di app.
Funzionalità Eyes Free nelle automobili supportate.
Ricerca locale disponibile nei paesi in cui Siri è supportato (durante il lancio iniziale la disponibilità potrebbe essere limitata).
Paesi aggiuntivi e supporto linguistico per il Canada (inglese e francese canadese), la Cina (mandarino), Hong Kong (cantonese), l'Italia (italiano), la Corea (coreano), il Messico (spagnolo), la Spagna (spagnolo), la Svizzera (italiano, francese, tedesco), il Taiwan (mandarino), gli Stati Uniti (spagnolo).
Funzionalità supportate su iPhone 5, iPhone 4S, iPad (3ª generazione) e iPod touch (5ª generazione).

Integrazione di Facebook

Accesso unico da Impostazioni.
Pubblicazione da Immagini, Safari, Mappe, App Store, iTunes, Game Center, Centro notifiche e Siri.
Aggiunta della posizione e selezione del grado di visibilità dei post.
Visualizzazione delle informazioni di contatto e delle foto profilo di Facebook aggiornate in Contatti.
Visualizzazione di eventi e compleanni di Facebook in Calendario.
Aggiunta di commenti "Mi piace" ai contenuti e visualizzazione dei commenti "Mi piace" degli amici su App Store e iTunes Store.

Streaming foto condivisi

Condivisione delle foto selezionate con le persone scelte.
Gli amici possono visualizzare le foto condivise nell'app Immagini, in iPhoto e Apple TV.
Gli amici possono indicare il proprio gradimento e commentare le singole foto.

Passbook

Un modo per tenere insieme carte d'imbarco, carte cliente, ingressi del cinema e altri biglietti.
Visualizzazione del codice a barre per l'imbarco in aeroporto, per comprare un caffè, entrare al cinema e altre operazioni.
Biglietti visualizzati in "Blocco schermo" in base all'ora o alla posizione.
I biglietti possono essere aggiornati automaticamente.
Funzionalità supportata su iPhone e iPod touch.

Miglioramenti di FaceTime

Supporto per FaceTime su dati cellulare per iPhone 5, iPhone 4S e iPad Wi-Fi + Cellulare (3ª generazione).
Ricezione delle chiamate FaceTime inviate al numero di iPhone su iPad e iPod touch.

Miglioramenti del telefono

Opzione "Non disturbare" per trattenere chiamate e notifiche in entrata.
Opzione "Rispondi con messaggio" quando viene rifiutata una chiamata.
Opzione "Ricordamelo più tardi" in base all'ora e alla posizione quando viene rifiutata una chiamata.

Miglioramenti di Mail

Casella di posta VIP per accedere velocemente alle e-mail di persone importanti.
Casella di posta con e-mail contrassegnate.
Inserimento di foto e video durante la composizione di e-mail.
Apertura di documenti Office protetti da password.
Scorrimento verso il basso per aggiornare le caselle di posta.
Firme per account.

Miglioramenti di Safari

Pannelli iCloud per visualizzare le pagine aperte su tutti i dispositivi.
Elenco lettura offline.
Supporto per l'upload di foto.
Visualizzazione orizzontale a tutto schermo su iPhone e iPod touch.
Banner app intelligenti.
Miglioramenti delle prestazioni JavaScript.

Miglioramenti di App Store e iTunes Store

Design dello store aggiornato.
Cronologia delle anteprime iTunes.
Funzionalità "Completa la mia stagione".
Funzionalità "Completa il mio album".

Miglioramenti di Game Center

Sfide con gli amici per superare i punteggi e il numero di medaglie ottenute.
Pubblicazione su Facebook e Twitter dei punteggi più alti e del numero di medaglie ottenute.
Consigli di amicizia in base agli amici di Facebook.

Miglioramenti di accessibilità

Accesso Guidato per limitare il dispositivo a un'app e restringere l'input del tocco su determinati punti dello schermo.
Integrazione di VoiceOver con Mappe, AssistiveTouch e Zoom.
Supporto per gli apparecchi acustici "Made for iPhone" per iPhone 5 e iPhone 4S.
Controlli della privacy migliorati per Contatti, Calendari, Promemoria, Immagini e dati condivisi tramite Bluetooth
I promemoria possono essere riordinati nell'app Promemoria
Vibrazioni personalizzate per gli avvisi su iPhone
App Orologio per iPad
Sveglia con brano musicale
Ricerca di tutti i campi in Contatti
Modalità film automatica per una migliore qualità audio dei video
Definizioni di una parola selezionata per cinese, francese, tedesco e spagnolo
Nuovi layout tastiera per francese, tedesco, turco, catalano, arabo e islandese
Abbreviazioni da tastiera condivise tra i dispositivi mediante iCloud
Supporto MAP su Bluetooth
Global network proxy per l'HTTP
Funzionalità per la Cina
Ricerca web Baidu.
Integrazione di Sina Weibo.
Condivisione di video su Tudou.
Condivisione di video su Youku.
Input testuale migliorato per la scrittura e il Pinyin.
Correzioni di errori

LEGGI ANCHE

iPhone 5: le immagini delle code in tutto il mondo davanti gli Apple Store

iPhone 5 contro S amsung Galaxy S3 contro Lumia 920: quale comprare?

iPhone 5 contro HTC One X [VIDEO]

iPhone 5, secondo l'Avvenire provoca "razzismo tecnologico". E intanto Samsung prende in giro Apple in uno spot


iOS 6: l'Apocalisse delle mappe

 

"Ecco a voi le nuove mappe proprietarie Apple, saranno fantastiche", si sentiva dal palco durante la presentazione di iPhone 5. Quello che hanno trovato gli utenti però è una situazione, per alcuni, disastrosa. Apple ha addirittura acquisito C3 Technologies, Poly9 e PlaceBase, per tagliare i ponti (letteralmente) con Google, ma a quanto pare il risultato non è dei migliori.

Un flop delle Mappe? Forse. Moltissimi utenti hanno riscontrato diversi errori, e addirittura il Ministro della Giustizia irlandese Alan Shatter ha evidenziato come un giardino di 35 acri denominato Airfield sia in realtà segnalato dalle mappe di iOS 6 come un aeroporto. Come si vede dall'immagine nemmeno la modalità "flyover" sembra funzionare al meglio.

 

Cosa manca in iOS 6 e come rimpiazzarlo con App di terze parti


Con iOS 6 i "vecchi" dispositivi Apple come iPhone 3G e il primo iPad vanno definitivamente in pensione. Non sono abbastanza potenti da accogliere un update così dispendioso in termini di prestazioni. Come ricordato in precedenza, sono state eliminate definitivamente anche le dettagliate Mappe di Google per fare spazio a un sistema proprietario della casa di Cupertino.

In molti si sono lamentati di questa scelta, dato che non tutte le feature funzionano in ogni paese e con tutte le configurazioni. Inoltre importanti funzionalità presenti in Google Maps come Street View o la viabilità pubblica sono assenti. Un problema grosso per alcuni, una mancanza di poco conto per i mela-entusiasti.

Niente paura, queste funzioni possono essere rimpiazzate scaricando app di terze parti che fanno (quasi) le stesse cose, in attesa che Google rilasci un'applicazione ufficiale su iOS 6 per Maps (qualcosa ci dice che arriverà a breve). Ad esempio per essere informati sul trasporto pubblico ci si potrà afidare a un'app specifica di città in città. Per la città di Roma è disponibile gratuitamente "Roma Bus", che dà precise informazioni sui tempi d'attesa dei bus Atac.

Street View può essere rimpiazzato, almeno per ora, con iFindView (gratuito) o StreetViewer al prezzo di 79 centesimi. C'è infine da segnalare Maps+, una app gratuita che permette di consultare le mappe online di Google con tanto di direzioni. In alternativa si potrebbe cambiare proprio provider e scaricare gratuitamente le mappe OpenMaps.

 

Si può tornare a Google Maps su iOS 6? Certamente, ecco come


Se proprio non ce la fate ad usare il nuovo iOS Maps e volete tornare al buon vecchio Google basterà semplicemente accedere all'indirizzo: maps.google.com direttamente dall'iPhone con Safari, dopo il caricamento della pagina Google verrà chiesto se vogliamo aggiungere un'icona alla schermata iniziale.

In questo modo possiamo riottenere tutti i vantaggi del vecchio sistema, certo la velocità dipende dal tipo di connessione utilizzata e mancherà anche l'integrazione con la bussola per l'orientamento, tuttavia come soluzione tampone non è niente male. Bisogna ricordare che accedendo da mobile a Google Maps mancherà l'opzione Street View.

 

Il Jailbreak iOS 6 per iPhone 5 esiste


Si chiama Grant Paul, meglio conosciuto come "chpwn": ha postato due immagini su Twitter che mostrano un iPhone 5 con iOS 6 e Cydia installato. Qui le informazioni e altre immagini.


iOS 6 contro iOS 5: confrontiamo le prestazioni

 

Macworld ha effettuato alcuni test comparativi tra il nuovo iOS 6 e iOS 5, ovviamente su vari dispositivi Apple (tranne iPhone 5, forse è troppo presto), per decretare se davvero il nuovo sistema operativo sia più veloce e prestante. Grazie a questo test magari molti utenti si convinceranno a passare direttamente a iOS 6 (molti non lo hanno fatto dato che aspettano il jailbreak che, seppur esistente, arriverà sicuramente tra non poco tempo).

 

iOS 6 benchmarks: Geekbench

Il test Geekbench riesce ad eseguire una serie di diversi tipi di test tutti insieme, restituendo un punteggio unico come risultato. Il dispositivo che in questo grafico ha un numero più grande, quindi, ha performance migliori. In questo caso vince il nuovo iPad con iOS 6.

 

iOS 6: Velocità nel caricamento delle pagine

iOS 6 risulta essere molto più veloce nel caricamento delle pagine, su tutti gli iDevice testati. Da iPhone 4 al nuovo Ipad, tutti hanno acquistato velocità nella navigazione.

 

iOS 6: SunSpider JavaScript Benchmark

 

Passiamo al caricamento di Javascript: ovviamente iOS 6 garantisce prestazini migliori. iPhone 4S, iPad 2 e nuovo iPad sono più vloci el 20%. iPhone 4 invece ha un + 17% di velocità.

 

iOS 6: GLBenchmark Egypt Offscreen

L'ultimo test riguarda i frame al secondo, dove le barre più allungate rappresentano ovviamente risultati migliori. In questo caso pare proprio che iOS 5 offra risultati leggermente migliori rispetto a iOS 6.

 

iOS 6: tutti i trucchi e le funzioni nascoste


Tramite MacStories sono emersi tutti i trucchi e le funzionalità nascoste di iOS 6, cioè quelle che non vengono messe in evidenza ma che per alcuni possono risultare molto utili. Scopriamole insieme.

 

Impostazioni

Aggiunti ben 8 nuovi sfondi oltre a quello di default. In tutto ora sono 23. Ora si può attivare o disattivare il Bluetooth direttamente dalla schermata principale delle Impostazioni. In iOS 5 bisognava andare per forza in "Generali", mentre con il nuovo sistema operativo l'utente può decidere di utlizzare i documenti iCloud, FaceTime e Passbook anche con connessione cellulare. L'icona delle impostazioni è stata poi ridisegnata, più simile a quella di OS X Mountain Lion. Per quanto riguarda l'audio, nella voce Impostazioni / Generali / Accessibilità / barra per regolare l'audio, compare un segno "|" che indica il centro. Introdotta nuova fondamentale impostazione per chi si addormenta ascoltando musica: la modalità "notte fonda". Per accedere a questa funzione bisogna andare in Impostazioni > Musica > EQ.

Mail

Finalmente in iOS 6 è possibile usare una firma in Mail in formato HTML. Come fare? Seplice: bisognerà crearla su Mac o PC, inviarla via e.mail e incollarla all'interno delle impostazioni. Sia la formattazione del testo che i link rimarranno uguali. Sarà possibile impostare le notifiche per ogni account email in maniera del tutto indipendente. C'è anche la possibilità di usare impostazioni personalizzate per i contatti "VIP". Inotre è più semplice visuaizzare le bozze per selezionarle o eliminarle: basterà premere per qualche secondo l'icona che serve per creare una nuova mail. Si potranno anche impostare firme diverse per ogni account utilizzato.

Arriva poi l'applicazione "Pull to refresh": basterà tenere premuto per pochi secondi il tasto per archiviare o eliminare i messaggi e ci saranno due opzioni tra le quali scegliere, cioè eliminare o archiviare il messaggio. Per segnalare un messaggio come "non letto", basterà fare tap sull'icona della bandiere, poi selezionare "Segna come non letto". Infine si possono inserire video e foto diretamente nell'App Mail. Mentre si scrive una mail se si preme per pochi attimi la zona in cui si scrive il testo comparirà il menu "copia/incolla": navigando il menu con le frecce si può selezionare quindi "inserisci foto e video".

Safari

Ci sono molti nuovi agiornamenti per Safari. Ad esempio quando si seleziona un link RSS, viene chiesto se cercare sull'App Store un'App in grado di leggere i feeds RSS. Ovviamente se si dispone di un'App in grado di farlo aprirà tutto istantaneamente. Inoltre quando si aggiunge una nuova pagina al broswer verrà collocata alla desra di quella attiva. La barra di ricerca è stata modificata: non leggeremo più "Google", "Yahoo!" o "Bing" ma un generico "Cerca". Apple vuole tagliare tutti i cordoni possibili. Su iPhone per aprire i pannelli iCloud bisogna andare nei preferiti  selezionare "Pannelli iCloud". Se si usa Safari in orizzontale (Landscape) s potrà selezionare il pulsante "Full Screen" per vedere lo schermo intero. Infine se si salva un URL e lo si aggiunge all'elenco di lettura comparirà una piccola barra che mostra l'avanzamento del processo.

Promeoria

Si potranno riordinare le voci ma anche aggiungere manualmente una posizione che fa partire l'allarme. Con iOS 6 inoltre non è necssario confermare con "Fine" o "Invio" il nome attribuito al nuovo promemoria per far comparire la freccia (necessaria per aggiungere un avviso e la localizzazione) perché sarà visibile appena si inizia a digitare. Per passare da una lista all'altra lo swipe sarà effettuabile solo sul titolo della lista.

Siri

Chiedere a Siri di fare qualcosa "domani" dopo la mezzanotte: risponderà se si intende letteralmente domani o la giornata che sta per iniziare, tecnicamente oggi. Se si sta usando un impianto Bluetooth, quando si usa Siri comparirà una nuova icona che mostra se l'audio è trasmesso tramite Bluetooth oppure se stiamo usando il dispositivo. Inoltre possiamo passare da una modalità all'altra facendo tap su questa icona. Se si dice una parolaccia a Siri lei risponderà a tono. Letteralmente.

Varie funzionalià nascoste

Aggiunte nuove emoticons nella tastiera Emoji, mentre su iPad on iOS 6 è possibile anhe dividere la stessa tastiera Emoji. Da ora è possibile selezionare se ricevere la notifica di un nuovo iMessage o in alternativa selezionare solo quelli che provengono dalla nostra rubrica. Corretta la selezione della voce "Carica messaggi precedenti": l'utente non sarà più rimandato all'inizio della conversazione, fortunatamente.

Tutti ormai conoscono l'impostazione del rifiuto chiamata: si può in questo caso inviare un messaggio di default, ma per modificare questo messaggio basterà andare in Impostazioni / Telefono / Rispondi con Messaggio. Si potrà inoltre impostare la sveglia con un brano musicale scelto tra la propria libreria: vengono innanzitutto proposti i brani più ascoltati. Se è stata abilitata la funzione "Sblocca con Codice" all'interno del menu Impostazioni / Generali / Codice di Blocco si potrà configurare l'accesso a Passbook dalla lockscreen (la nuova app di iOS 6) anche senza conoscere il codice. Dallo stesso menù era già possibile consentire l'accesso a Siri ed alla possibilità di rispondere ad un messaggio.

Mentre si usa il navigatore e si blocca l'iPhone, lo sfondo della Lock Screen diventa lo stesso navigatore. Infine all'interno dell'App Messaggi la tastiera di default in una conversazione dipenderà dalla lingua dell'interlocutore. Bisogna attivare le tastiere prima in Impostazioni: ad esempio se si comunica con qualcuno in inglese o con qualcuno in italiano si eviterà di passare manualmente da una tastiera allalra ogni volta.

 

Apple pubblica il manuale di iOS 6 e iPhone 5

 

AGGIORNAMENTO: finalmente sono disponibili i manuali di istruzione di iPhone 5 e iOS 6 anche in italiano, scaricabili a questo indirizzo.

Da qualche ora sono disponibili i manuali d'istruzione, per ora solo in inglese, sia di iOS 6 che di Phone 5. Composto da 153 pagine in cui viene spiegato nel dettaglio come utilizzare il nuovo melafonino e la nuova versione del sistema operativo, con un focus particolare su Siri e il nuovo display, può essere scaricato e letto comodamente anche da iPad in formato PDF (c'è anche quello per gli auricolari).

 

 

 

 

iOS 6
(Foto: Apple / )
Ecco i downgrade per tornare alle versioni precedenti
iPhone 5
(Foto: Reuters / )
Sarà venduto direttamente con iOS 6
Della Statua della Libertà rimane solo l'ombra in iOS 6
Il primo acquirente parigino di iPhone 5
Le App di iPhone 5 illustrate da Scott Forstall
https://twitter.com/chpwn/status/249304699738664961
iOS 6 VS iOS 5
iOS 6 VS iOS 5
1 2 3 4 5 6 7 8 9
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +31
  • -3

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci