• Share
  • OkNotizie
  • +4
  • 0

Di Emiliano Ragoni | 25.09.2012 14:11 CEST

ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO (leggere gli aggiornamenti in calce all'articolo)

Concorso scuola, finalmente è uscito il bando in Gazzetta Ufficiale 

Seguici su Facebook

Concorso scuola, facciamo chiarezza sul bando [GUIDA] 

Ci siamo. L'era del "concorsone" è ufficialmente iniziata. Oggi (vedi in calce all'articolo) verrà pubblicato il bando del concorso sulla Gazzetta Ufficiale - serie Concorsi n. 75- per assumere, nel biennio 2013-2014, 11.542 docenti. A seguito di questo concorso il prossimo anno scolastico entreranno in ruolo 7.351 neo professori;  i restanti 4.191 docenti saliranno definitivamente in cattedra nell'anno scolastico 2014-2015. Questa serie di reclutamenti serviranno a coprire il 50% del fabbisogno mentre l'altra metà verrà soddisfatto attraverso le graduatorie a esaurimento dei precari. Il bando definitivo indicativamente dovrebbe ricalcare la bozza che abbiamo anticipato qualche giorno fa sul nostro giornale.

La modalità di presentazione delle domande sarà solo online (utilizzando la procedura informatica Polis presente sul sito del Miur) e potrà essere effettuata a partire dal 6 ottobre e fino alle ore 14 del 7 novembre. Si potrà concorrere in una sola regione, ma per più classi di concorso, chiaramente è necessario possedere i requisiti. La selezione sarà riservata quasi interamente ai circa 160mila docenti già in possesso di abilitatazione. Come detto precedentemente potranno partecipare anche coloro che, alla data di entrata in vigore del Dm 460/1998, siano già in possesso di un titolo di laurea, o di un diploma conseguito presso le accademie di belle arti e gli  istituti superiori per le industrie artistiche, i conservatori e gli istituti musicali pareggiati, gli ISEF. 

Ecco riassunti i requisiti necessari per partecipare al concorso:

- gli abilitati, siano essi iscritti o meno alle Graduatorie ad esaurimento;

- i laureati quadriennali entro il 2001/02, quinquennali entro il 2002/03 ed esaennali entro il 2003/04;

- i diplomati all'istituto magistrale entro il 2002 per la scuola primaria e dell'infanzia; 

- i geometri e periti industriali edili diplomati solo per la classe C430.

 

 

Ecco i posti disponibili suddivisi per classe di concorso:

- Scuola dell'infanzia 1.411;

- Scuola primaria 3.502;

- Tecnologia (A033)  629 posti;

- Matematica e scienze (A059) 410;

- Italiano, storia e geografia (A042) e materie letterarie negli istituti superiori (A050) 2.473 cattedre. 

TEST PRESELETTIVO. Ricordiamo che è previsto un test pre-selettivo il quale consisterà in 50 domande da compilare in 50 minuti così suddivise: 7 domande di informatica, 7 per l'area linguistica, 18 che accerteranno le abilità logiche e 18 la comprensione del testo. Dovranno essere totalizzati 35 punti; le domande saranno estratte da una batteria di 3.500 quiz che saranno resi pubblici tre settimane prima della prova. 

SCRITTI E ORALI. Successivamente si passerà agli scritti che avranno carattere disciplinare; in questo caso si possono ottenere al massimo 40 punti. La prova orale sarà strutturata su due livelli: una lezione simulata di 30 minuti in cui il candidato può optare anche per l'utilizzo delle nuove tecnologie informatiche e una seconda parte, sempre della durata di 30 minuti, in cui il candidato interagirà con la commissione e dove verranno valutate anche le competenze didattico-pedagogiche, infine sarà accertata anche la competenza linguistica.

RESPONSO FINALE. Una volta superata la prova orale, scatterà la fase della valutazione dei titoli: la laurea con 110 vale 2 punti, l'abilitazione conseguita tramite Siss 1,5 punti, la laurea triennale 1,5 punti, il dottorato di ricerca 3 punti, l'abilitazione all'esercizio di una professione un punto, e massimo 0,20 punti per ogni articolo pubblicato. I vincitori del concorso, che quindi a tutti gli effetti acquisiscono direttamente l'abilitazione, saranno tenuti a una "ferma prolungata" nell'ambito provinciale per almeno 5 anni.  

PER PREPARARE LE PROVE SCRITTE ED ORALI POTETE FAR RIFERIMENTO A QUESTO LINK (al suo interno troverete i programmi da studiare per prepararsi alle prove scritte e orali ).

Per vedere i posti disponibili per classe di concorso CLICCA QUI.

Ricordiamo che il concorso è su base regionale. Osservando la sopra citata tabella è evidente una distribuzione dei posti su tutto il territorio nazionale, sebbene si noti la netta prevalenza, specie per la scuola dell'infanzia, dei posti disponibili al Sud. 

ARTICOLO IN CONTINUO AGGIORNAMENTO 

AGGIORNAMENTO 1: L'uscita del concorso, prevista per oggi, è stata rimandata a domani. Cisl Scuola Napoli qualche ora fa ha pubblicato il testo del concorso: LINK AL BANDO.

AGGIORNAMENTO 2:  Finalmente è uscito il bando: LEGGI QUI


[Fonte: ilSole24Ore, Concorsoinsegnanti]

 

LEGGI ANCHE:

Concorso scuola, facciamo chiarezza sul bando [GUIDA] 

Concorso scuola, finalmente è uscito il bando in Gazzetta Ufficiale 

Concorso scuola, ecco la bozza del bando 

Scuola, ancora smentite per il "concorsone": 12mila assunzioni in tre anni e un concorso ogni anno? 

Scuola, ecco quale sarà il destino dei docenti in esubero e dei precari 

Profumo dice addio alle graduatorie: gli insegnanti saranno reclutati solo tramite concorso

Concorso per docenti 2012: prova preselettiva telematica e quote giovani. I vincitori del 1999 annunciano battaglia

Concorso pubblico per docenti: quali requisiti occorrono per accedervi?

 

 

Concorso Scuola: prova preselettiva a dicembre con 50 quesiti in 50 minuti
(Foto: Reuters / Tony Gentile)
Esce martedì il bando. Profumo: i posti disponibili sono 11 mila. Ma i precari protestano
This article is copyrighted by International Business Times.
  • Valuta questo articolo
  • +4
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci