• Share
  • OkNotizie
  • +2
  • 0

Di Emiliano Ragoni | 20.10.2012 17:19 CEST

Concorso fa rima con ricorso. Il "concorsone" voluto dal Ministro Profumo ha generato un vero e proprio putiferio coinvolgendo insegnanti, precari, aspiranti docenti e sindacati. Vediamo come e a chi rivolgersi per fare ricorso.

Seguici su Facebook

Il blog noalconcorso si sta mobilitando per fare ricorso prezzo il Tar del Lazio per un concorso definitivo da più parti illegittimo. Il ricorso riservato ai docenti precari abilitati inseriti nelle Graduatorie ad esaurimento o nelle Graduatorie di merito punta a invalidare il bando di concorso. Adesioni entro giorno 4 novembre 2012.

Qualora si rientrasse nelle categorie di cui sopra, come fare per effettuare il ricorso? Bisogna scrivere nella mail indicata sul blog e limitarsi a seguire gli sviluppi. Al timone di questo maxi ricorso c'è l'Avvocato Tarsia, il quale, nel suo blog ha più volte descritto perché questo concorso è illegittimo. In pratica, secondo l'avvocato, il D.D.G. n. 82/2012 vìola una serie di norme e va contro la più recente giurisprudenza.

Tarsia aggiunge che l'indizione del concorso è in contrasto con il principio di buon andamento della pubblica amministrazione, che si esplicita nei criteri di ragionevolezza, efficacia, efficienza, economicità: pilastri su cui è poggiata la gestione della pubblica amministrazione, così come sancito anche dalla Costituzione.

Secondo l'Avvocato negli ultimi anni c'è stato un attacco continuo contro la scuola italiana e, in particolare, contro i precari. Qualche esempio: aumento del numero di alunni per classe, diminuzione del tempo-scuola, blocco degli scatti, blocco del contratto, organico di diritto sottostimato, con conseguente assegnazione di almeno 100 mila posti al 30/6 o al 31/8 a precari che, se si rispettasse la normativa europea, avrebbero i requisiti per essere stabilizzati.

Tarsia afferma che il concorso e il ddl stabilità (con l'aumento a 24 ore dell'"orario di impegno") sono solo gli ultimi due provvedimenti che prendono di mira la scuola. Quindi, l'unico modo per bloccare il concorso rimane la via giudiziaria. L'obiettivo del ricorso al Tar Lazio è di annullare, bloccare o ritardare l'intera procedura concorsuale per espressa violazione di legge, almeno fino a quando non saranno esaurite tutte le graduatorie. Quindi, se si rientra nelle categorie di docente precario inserito nelle GaE o nelle GM, per fare ricorso al Tar del Lazio con il patrocinio dell'Avvocato Rosario Tarsia del foto di Roma, il costo è di 63 euro

Ma l'iniziativa dell'Avvocato non è l'unica. Anche l'Anief ricorrerà al Tar del Lazio, nello specifico, ha richiesto un'ordinanza cautelare per l'ammissione dei laureati esclusi, nonché per i docenti di ruolo. L'ordinanza verrà discussa nei primi giorni di novembre. Il 23 novembre sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale l'avviso circa la pubblicazione dei quesiti sul sito del Miur, tra i quali saranno estratti quelli per ciascun candidato, pubblicazione che avverrà comunque almeno 20 giorni prima dell'espletamento della prova preselettiva. Mentre il 15 gennaio sarà pubblicato l'avviso circa l'autorizzazione alla pubblicazione dei calendari per le successive prove scritto-grafiche. Le prove preselettive comunque potrebbero svolgersi entro dal 15 Dicembre.

Di recente il Ministero ha provveduto anche ad aggiornare la FAQ del concorso. Quindi, dopo le FAQ pubblicate qualche giono fa, il Ministero ha aggiunto nuove FAQ su requisiti per partecipare al concorso indetto con DDG n. 82 del 25 settembre 2012 e data del conseguimento dell'abilitazione. Vediamole insieme.

 

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 
Dipartimento per l'istruzione

  1. Chi può partecipare al concorso per posti  di scuola secondaria di  I e II grado? 
    RISPOSTA: secondo la previsione dell'art. 2, comma 3 lettere a) e b) del bando, possono partecipare al concorso coloro che hanno conseguito i titoli di laurea e i diplomi  ivi previsti entro l'anno scolastico o anno accademico 2001/2002 o entro l'anno accademico 2002/2003 per i corsi quinquennali. Qualora la durata del corso di studio sia superiore al quinquennio, lo stesso, per essere titolo valido per l'accesso al concorso, deve essere iniziato  dall'anno accademico 1998/1999.
  2. Quali sono i titoli di laurea o i diplomi validi per l' accesso al concorso ? 
    RISPOSTA: sono validi i  titoli di laurea o i diplomi previsti dal decreto ministeriale 30 gennaio 1998, n. 39. Per quanto riguarda i titoli di laurea, naturalmente, devono essere stati conseguiti entro i termini previsti dall'articolo 2, comma 3 lettera b). Per quanto riguarda i diplomi che costituiscono titolo di accesso alla classe di concorso C430 - Laboratorio tecnologico per l'edilizia ed esercitazioni di topografia, non vi è alcun termine. Per quanto riguarda invece i diplomati magistrali, il termine è quello previsto dall'articolo 2, comma 3 lettere a): i diplomi devono essere stati conseguiti entro l'anno scolastico 2001-2002, ovvero al termine dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell'istituto magistrale, iniziati entro l'anno scolastico 1997-1998.
  3. Nella domanda viene richiesto di indicare la data del conseguimento del titolo di abilitazione, che data riportare se non è indicata nel certificato rilasciato a seguito di partecipazione al concorso ordinario? 
    RIPOSTA : bisogna indicare la data della pubblicazione della graduatoria definitiva del concorso.

 

La Redazione di IBTimes ci tiene ad informare i suoi lettori sulle modalità operative per fare ricorso e sui soggetti a cui ci si può rivolgere, chiaramente, senza voler in alcun modo influenzare il lettore. E' altresì vero che il mondo che circonda l'universo scolastico è sommerso dalla burocrazia e pieno di procedure complicate e ai più incomprensibili (avete mai provato a fare le domande per le supplenze?). Ecco spiegato il motivo del proliferare di enti ed associazioni che circondano la scuola italiana.  

[Via: Anief | Orizzontescuola (1)]

 

LEGGI ANCHE:

Concorso scuola, nuovi importanti chiarimenti pubblicati dal Ministero [FAQ AGGIORNATA] 

Concorso scuola, vediamo tutti i chiarimenti pubblicati dal Ministero [FAQ]

Concorso scuola, vediamo gli errori giuridici commessi. Possibile l'annullamento dalla Corte Costituzionale

Concorso scuola, già 16.000 le domande presentate [LINK PER ESERCITARSI]

Concorso scuola, partite le iscrizioni online. Vediamo come iscriversi [VIDEO GUIDA] 

Concorso scuola, da sabato 6 Ottobre il via alle iscrizioni online [COME ESERCITARSI]

Concorso scuola, svista del MIUR sui limiti di età imposti. Ecco come fare ricorso 

Concorso scuola, l'Anief ricorre al Tar Lazio per ammettere i laureati tra il 2001 e il 2012. Il Cobas: "Va abolito" 

Concorso scuola, vediamo le zone d'ombra della riforma voluta dal Ministro Profumo 

Concorso scuola, facciamo chiarezza sul bando [GUIDA] 

Concorso scuola, finalmente è uscito il bando in Gazzetta Ufficiale 

Concorso scuola, oggi il bando per reclutare 11.542 docenti. Vediamo i dettagli 

Concorso scuola, ecco la bozza del bando 

Scuola, ancora smentite per il "concorsone": 12mila assunzioni in tre anni e un concorso ogni anno? 

Scuola, ecco quale sarà il destino dei docenti in esubero e dei precari 

Profumo dice addio alle graduatorie: gli insegnanti saranno reclutati solo tramite concorso

Concorso per docenti 2012: prova preselettiva telematica e quote giovani. I vincitori del 1999 annunciano battaglia

Concorso pubblico per docenti: quali requisiti occorrono per accedervi?

 

 

 

 

 

 

MIUR
(Foto: http://www.istruzione.it/web/h / )
MIUR
This article is copyrighted by International Business Times.
  • Valuta questo articolo
  • +2
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci