• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Sara Rotondi | 26.10.2012 16:46 CEST

Dopo Mina anche Dario Fo apprezza l'operato di Beppe Grillo. Il vincitore del Premio Nobel e nostrano scrittore di chi "dileggia il potere restituendo la dignità agli oppressi" non disdegna l'ex comico, nonché leader del Movimento Cinque Stelle.

Seguici su Facebook

"Con la casta è suicidio assistito"

Ospite di Tiziana Panella a Coffee Break su La7, Dario Fo ha dichiarato «In un momento come questo, con questo clima, dove tutto è soft e leggero, serve qualcuno che entri con i piedi giunti nel piatto come Grillo».

Mina al fianco di Grillo

«E qualcuno raccoglie, non solo i disperati che accolgono lo sfogo, ma anche chi in piazza non è mai stato e non è vero che non hanno un programma, ce l'hanno eccome, io l'ho letto con grande attenzione e alcuni punti di questo programma sono stati anche ripresi dalla sinistra. Non è uno scherzo, è partito da un 5% scarso ora il suo movimento è arrivato al 20%. Alcuni dei partiti minimizzano: passerà, non regge. Ma c'è anche chi invece inizia ad aver paura perché i politici non hanno un ricambio e si rendono conto di aver deluso la gente. E sempre quei politici continuano a dire che si vede una luce in fondo al tunnel, ma se fosse un camion?».

Leggi anche:

Casa Pound al fianco di Bersani

Berlusconi: 4 anni di carcere e interdizione ai pubblici uffici

Siamo così choosy che non vi voteremo

 

Beppe Grillo
(Foto: Reuters / )
Beppe Grillo
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci