BUFERA SUPERCOPPA. De Laurentiis chiede il patteggiamento

Di Ivan Noviello | 07.11.2012 18:47 CET
Dimensione testo + -

Supercoppa italiana: il Napoli, attraverso il patron Aurelio De Laurentiis, patteggia. In particolare , il numero uno partenopeo, davanti alla Commissione Disciplinare presieduta da Salvatore Lo Giudice, si è "accordato" per una multa di 37mila euro per se stesso e di 32mila euro per il Napoli calcio. La squadra, infatti, in occasione della finalissima di Pechino non si presentò alla premiazione in polemica sull'arbitraggio di Mazzoleni. 

Seguici su Facebook

Ora la patata bollente passa all'organo di giustizia sportiva che dovrà pronunciarsi. Nel dettaglio, l'accordo di De Laurentiis con il Procuratore federale, Stefano Palazzi, prevede una sanzione di 25mila euro (più altri 20mila euro per il club) per la mancata partecipazione del Napoli alla cerimonia di premiazione della Supercoppa di Lega e una di 12mila euro (stesso importo anche per la societa') per le espressioni offensive nei confronti dei giornalisti presenti e minacciose nei confronti del giornalista Andrea Longoni, rilasciate dal patron in occasione del Consiglio di Lega dello scorso 4 luglio. 

LEGGI ANCHE

Aurelio De Laurentiis
( Foto : Reuters / )
Aurelio De Laurentiis ha chiesto il patteggiamento per la finale di Supercoppa a Pechino
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci