NAPOLI-DNIPRO. Juande Ramos critica MAZZARRI

Di Francesco Saverio Damiano | 07.11.2012 19:58 CET
Dimensione testo + -

Anche Juande Ramos, il tecnico del Dnipro, si unisce al coro composto da tutti quei tifosi napoletani che non disdegnerebbero affatto un impegno maggiore durante l'Europa League. La competizione continentale è infatti un po' sottovalutata da Mazzarri e dalla dirigenza azzurra, e i risultati negativi non hanno tardato a presentarsi. Le due dure sconfitte con PSV e Dnipro hanno gettato nello sconforto tutto l'ambiente che fino a quel momento era euforico e speranzoso, e questo dimostra che non si può spezzare una squadra in due: se anche le formazioni a disposizione sono due la psicologia del team e dei tifosi è sempre la stessa e una sconfitta in coppa danneggia anche il campionato (e viceversa).

Seguici su Facebook

 

"NON FACCIAMO COME MAZZARRI". Anche Juande Ramos, dunque, l'allenatore della squadra che ha incrinato del tutto le certezze e le speranze del Napoli, la stessa squadra che domani affronterà i partenopei nella gara di ritorno del girone di Europa League, critica apertamente il turn-over applicato da Mazzarri durante la conferenza odierna: "Non vorremmo fare come fece Mazzarri all'andata - ha infatti dichiarato il tecnico spagnolo - non giocherà la nostra seconda squadra, ogni partita è importante e vogliamo qualificarci al più presto. Ci aspettano due partite in trasferta molto difficili. Giocherà chi sta più in forma, e questa scelta è dettata dalla voglia di mantenere alta la concentrazione e la competizione tra i giocatori".

Ramos
( Foto : reuters / )
Juande Ramos, allenatore del Dnipro
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci