• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di V.B. | 08.11.2012 14:17 CET

Province sul piede di guerra per combattere contro i tagli del 'Governo ingrato'. Gli enti locali non ci stanno e alzano la voce per bocca del presidente Upi Antonio Saitta, che dell'iniziativa dice ''prende le mosse per protestare contro i tagli di 500 milioni decisi con la spending review''.

Seguici su Facebook

"Il governo è ingrato e decisioni come queste debbono essere ben spiegate agli studenti e ai loro genitori. Bisogna spiegare soprattutto che il governo non ha il coraggio di fare una spending review su se stesso e che, tra l'altro, siamo pronti anche - precisa il presidente  dell'unione italiana delle Province - ad interrompere i lavori di manutenzione nelle scuole. E quando qualche procuratore della Repubblica, come accade nella provincia di Torino con il bravo Guariniello, ci dirà che i lavori debbono essere terminati, noi opporremo un netto rifiuto, visto che le risorse non ci sono più".

Di questo "informeremo il Consiglio superiore della magistratura e al vicepresidente Michele Vietti chiederemo se dobbiamo rispettare i programmi per il controllo delle scuole o se invece dobbiamo dare retta ai tagli imposti dal governo con la spending review. Stessa richiesta - ha aggiunto - la faremo alla Corte dei Conti, anche relativamente ai numerosissimi decreti ingiuntivi che in questi giorni stanno arrivando agli Enti da parte delle imprese, che ammontano nel complesso a circa 2,8 miliardi di euro". 

"La mancata sentenza della Corte costituzionale sui ricorsi delle Regioni sulle funzioni e sul sistema elettorale delle Province, è un fatto inaudito, il governo sta facendo il gioco delle tre carte". E incalza: "Il ministro Patroni Griffi si è offeso ma ciò che è successo è stata una furbizia che ha bloccato la Corte, la quale nel merito non può che darci ragione".

Secca la risposta del ministro Griffi: "Al neo Presidente dell'Upi, Antonio Saitta , faccio i complimenti per il nuovo incarico e soprattutto gli auguro di avere un comportamento più consono all' Istituzione che rappresenta".

LEGGI ANCHE:

"Cosa aspettiamo a legalizzare la cannabis?"

Fornero: 'Datevi all'agricoltura, mantiene giovani' 

Favia: "La tv va presa con le pinze e non sempre è utile" 

 

 

Studenti
(Foto: Reuters / )
Le Province minacciano: chiuderemo il riscaldamento, tagli ingenerosi
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci