• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Federica Geremia | 09.11.2012 16:07 CET

Brutte notizie per le regioni danneggiate dal catastrofico terremoto che nel maggio di quest'anno ha colpito il nostro paese.

Seguici su Facebook

Infatti, Olanda, Finlandia, Germania, Svezia e Gran Bretagna si sono opposte all'esborso dei 670 milioni di euro rettificati nel bilancio del Fondo di solidarietà proposto dalla Commissione Europea a metà settembre.

Sebbene tutti i 27 stati che fanno parte dell'Ue abbiano riconosciuto e formalmente approvato la decisione di tale finanziamento, i rappresentati dei governi dei cinque paesi in questione hanno espresso il loro parere negativo nella riunione dell'Ecofin ora in corso a Bruxelles.

Nonostante l'allarme dato dal Commissario europeo alla politica regionale Johannes Hahn, il quale ha ribadito il dovere di aiutare le regioni colpite dal sisma in quanto "altamente produttive", gli stessi membri si sono opposti anche ad un secondo finanziamento.

Quest'ultimo ammontava a 8 miliardi di euro, e sarebbe stato impiegato per pagare le fatture dei programmi di fondi di coesione.

Inoltre, sono sempre gli stessi che bloccano la proposta della Commissione del nuovo bilancio 2013 in cui si chiede un aumento del 7% rispetto all'anno precedente, in quanto si tratta dell'ultimo anno del periodo di programmazione finanziaria 2007-2013 in cui stanno per scadere quasi tutte le fatture precedenti.

Come se non bastasse, hanno anche bocciato la proposta dei 90 miliardi di euro necessari per salvare il programma Erasmus (lo scambio tra gli studenti dei paesi membri) che stava per essere soppresso per mancanza di fondi.

A quanto pare, i negoziati dell'Ecofin tra la Commissione, il Consiglio e il Parlamento per cercare di arrivare ad un accordo termineranno solo in tarda nottata, e solo in quel momento si deciderà se l'Emilia, la Lombardia e il Veneto verranno aiutate concretamente.

 

 

Edificio danneggiato dal terremoto in Finale Emilia
(Foto: Reuters / )
Terremoto emilia magio 2012
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci