• Share
  • OkNotizie
  • +4
  • 0

Di Alessandro Proietti | 12.11.2012 09:38 CET

"Tutto il mondo è Paese" recita il detto popolare e, a guardare la situazione economica del globo, sembrerebbe più che vero.

Seguici su Facebook

L'economia mondiale è come un grande e complesso orologio composto da tantissimi ingranaggi: se, quasi contemporaneamente, la "rondella" europea e quella americana cominciano a funzionare male, le ripercussioni ricadranno, giocoforza, su tutti gli altri componenti.

Fuor di metafora, oggi si parla del Giappone. L'economia nipponica mostra un export fortemente basato su due partners: la Cina e l'Europa. Il calo delle esportazioni, che prende verosimilmente le sembianze di un crollo per quanto riguarda l'Europa, risulta essere una delle componenti principali della caduta del Prodotto interno Lordo nipponico.

Nel periodo intercorso tra Luglio e Settembre, il Pil ha subito una contrazione dello 0.9% che, annualizzata, porterebbe ad un -3.5% ovvero recessione. Il contemporaneo calo degli investimenti di capitale (-3.2% nel terzo trimestre), la riduzione dellla domanda interna ed il sopracitato calo dell'export (-5% dall'inizio di Settembre) hanno creato un mix esplosivo che rischia seriamente di affossare l'economia giapponese.

Non è da sottovalutare, poi, il contenzioso esistente tra il Giappone e la Cina: le tensioni legate alle isole in questione sembrerebbero aver condotto ad un parziale "boicottaggio" delle merci nipponiche da parte della Cina. Il risultato è, ovviamente, un'ulteriore riduzione delle voci dell'export giapponese.

Il Primo Ministro Yoshihiko Noda ha dichiarato che il Governo reagirà "con un senso di urgenza": dietro le parole di Noda c'è un possibile rafforzamento dei programmi di acquisto degli assets da parte della Banca Centrale giapponese verso gli inizi di Dicembre. Seiji Maehara, ministro delle politiche economiche, non esclude che il Paese sia entrato in una spirale recessiva: l'andamento ribassista dell'export e della produzione non sembrerebbe poter esser invertito dalla debole domanda interna.

 

Giappone -
(Foto: Reuters - Kim Kyung-Hoon / )
A cargo ship is seen behind Japan's national flag at an industrial port in Tokyo March 8, 2012.
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +4
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci