• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di C.F. | 12.11.2012 15:03 CET

E dire che doveva essere una teste a favore di Silvio Berlusconi, sotto processo per concussione e prostituzione minorile, quella che oggi davanti ai giudici di Milano ha descritto l'ennesima scena da film di serie Z. La cubana Liza Barizonte, una delle fedelissime invitate alle "cene eleganti" di Arcore, ha tirato un colpo mancino al Cavaliere, pur essendo stata chiamata a testimoniare dagli avvocati difensori.

Seguici su Facebook

"Si svolgevano spettaccoli erotici, ma non con fini sessuali. Eravamo vestite da infermiera o da bambina". La ragazza ha confermato quello che vanno ripetendo quasi tutte le testimoni chiamate a deporre in Tribunale: "Prima ricevevo denaro contante dal ragionier Spinelli, poi da marzo 2012, ricevo un bonifico dall'onorevole Berlusconi".  2500 euro per la precisione, come confermato dall'ex meteorina Miriam Loddo.

Oggi è stata anche la giornata di due ex ministre. "Sembrerà strano, ma non sono mai stata ad Arcore in vita mia. Non ho mai visto Ruby, nè conosciuto Belen o la Yespica" ha dichiarato Mara Carfagna all'uscita dell'aula di giustizia. "Ho partecipato a cene elettorali e ad alcune cene conviviali, ma sempre legate all'attività politica - ha specificato Maria Stella Gelmini, ex ministro della Pubblica Istruzione -il 14 febbraio del 2010 (è il giorno in cui Ruby avrebbe messo piede ad Arcore per la prima volta, ndr) ero a casa con mio marito. Stavo portando termine la mia gravidanza e quindi credo di essere andata poche volte ad Arcore".

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.
(Foto: Reuters / Alessandro Bianchi)
Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci