• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di C.F. | 12.11.2012 16:48 CET

 

Il maltempo continua a flagellare Toscana e Umbria. La statale Aurelia è chiusa in entrambe le direzioni tra gli svincoli di Albinia e Grosseto sud (dal km 150,500 al km 177,000). A seguito di allagamenti conseguenti alle forti piogge in corso dalla prima mattinata e, delle esondazioni dei torrenti della zona, sull'autostrada A1 Milano-Napoli, è stato chiuso il tratto tra Valdichiana e Fabro in direzione sud.  A chi è diretto verso sud è consigliato di "uscire a Valdichiana, percorrere il raccordo autostradale Valdichiana-Bettolle fino a Perugia e successivamente la E45, rientrando allo svincolo di Orte".

Seguici su Facebook

In Toscana è stata diramata una nuova allerta meteo per "criticità elevata" fino a mercoledì 14. Una donna di Orbetello è stata travolta dall'acqua mentre era in auto. Ora è ricoverata al Misericordia di Grosseto in gravissime condizioni. Difficoltà anche per la circolazione ferroviaria. "Visto il peggiorare delle condizioni meteo sono previste deviazioni di percorso anche per i successivi collegamenti a lunga percorrenza, con  allungamento dei tempi di viaggio - fa sapere la Rete Ferroviaria Italiana - Non è possibile istituire servizi con autobus sostitutivi per impraticabilità della rete stradale. Con la sospensione della linea ferroviaria Tirrenica i treni a lunga percorrenza vengono deviati, sia in nord che in sud, a Firenze".

In Umbria la situazione rimane particolarmente critica nella zona di Orvieto (scuole chiuse da stamane), a causa dell'esondazione del Paglia, dove l'ospedale è rimasto a lungo isolato. L'Anas comunica che è provvisoriamente chiusa la strada statale 205 'Amerina', in entrambe le direzioni, da Baschi Scalo al casello di Orvieto dell'autostrada A1 (dal km 47 al km 52), in provincia di Terni. Persone evacuate per precauzione anche nel Perugino. Superata la soglia di pre-allarme nell'Alto-tevere umbro.

Nel resto del Paese l'acqua alta a Venezia è stata segnalata a 102 centimetri, mentre il livello del Tevere è salito a Roma fino a 7,5 metri all'idrometro di Ripetta. Secondo il Centro Funzionale regionale l'ondata di piena del fiume arriverà in citta' domani intorno all'ora di pranzo.

 

Maltempo Roma
(Foto: Reuters / Max Rossi)
La Basilica di San Pietro vista dal lato del Tevere
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci