• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di C.R. | 13.11.2012 16:21 CET

Dopo aver rilasciato la prima versione beta per gli sviluppatori di iOS 6.1, Apple ha pubblicato oggi la seconda versione, la Beta 2, disponibile per tutti i dispositivi compatibili con la sesta generazione del sistema operativo.

Seguici su Facebook

Questa seconda beta (build 10B5105c) fornisce alcune modifiche ad esempio alcuni metodi con cui gli sviluppatori possono integrare il nuovo servizio di mappatura di Apple all'interno delle loro applicazioni, insieme al miglioramenti di Passbook e Safari.

Le novità: innanzitutto la localizzazione in italiano è tornata ad essere completa, insieme alla funzione Panorama che ora funziona al 100%. Infine è presente una nuova schermata in Passbook. Infine è nuovamente possibile scaricare singoli brani da iTunes Match.

Tramite il sito iDownloadBlog emerge anche una guida in comodi passi per effettuare il Jailbreak di questa ultima versione iOS 6.1 beta 2 con RedSn0w 0.9.15b3, di tipo tethered e riservato esclusivamente agli sviluppatori.

Dispositivi compatibili: IPhone 3GS vecchia e nuova BootROM, iPhone 4, iPod Touch 4G. Ricordiamo che i dispositivi A5 e A6 come iPhone 4S e iPhone 5 non sono supportati.

Passo 1: scaricare RedSn0w 0.9.15b3 ( Versione Mac - Versione Windows)

Passo 2: Ora scaricate una versione "pulita" di iOS 6.0 per il vostro dispositivo (ecco i link di RedmondPie)

Passo 3: Collegare il proprio dispositivo tramite USB al computer e avviare il programma appena scaricato.

Passo 4: Cliccate sul pulsante Extras -> Select IPSW e selezionate il file scaricato relativo a iOS 6.0 (non 6.0.1). Una volta che il file è stato correttamente verificato dal programma, premete il tasto Back per ritornare alla finestra principale dell'applicazione.

Passo 5: Premete il tasto Jailbreak, selezionate Cydia, e seguite le solite istruzioni sullo schermo per portare il dispositivo in modalità DFU. Una volta che Redsnow avrà compiuto il suo compito selezionate la voce "Autoboot this device when it connects in DFU mode", il quale vi permetterà di avviare il vostro dispositivo in modalità tethered. Su Windows eseguite Redsn0w come amministratore: tasto destro sull'icona e poi "apri come amministratore".

Passo 6: Questo processo dura qualche minuto e sullo schermo del dispositivo compariranno diverse schermate. Quando il Jailbreak sarà completato tornerete nella vostra Lock Screen. Bisogna mettere poi di nuovo il dispositivo in modalità DFU. Poi in RedSn0w bisogna andare nella sezione "Extra" poi su "Select IPSW" e selezionate di nuovo il firmware iOS 6.0. Questo è un passaggio obbligatorio per il Jailbreak di versioni beta, altrimenti riceverete un messaggio di errore.

Passo 7: Dalla sezione Extra selezionare "Just Boot" per avere un "avvio tethered", a questo punto dovrebbe accendersi l'iconcina a forma di ananas di RedSn0w. Quando il dispositivo è avviato, bisogna andare nella seconda pagina della Home Scren e aspettare qulche minuto che venga visualizzato l'icona di Cydia.

Il Jailbreak sul proprio dispositivo iOS 6.1 beta 2 utilizzando RedSn0w 0.9.15b3 è così concluso.

LEGGI ANCHE

Jailbreak tethered di iOS 6.1 beta 3 [GUIDA] 

Jailbreak iOS 6.0.1 tethered per iPhone 4 e 3GS: guida a Sn0wbreeze 2.9.7


iOS 6 Jailbreak
(Foto: IBTimes / Emiliano Ragoni)
iOS 6 Jailbreak
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci