• Share
  • OkNotizie
  • +2
  • 0

Di Valentina Beli | 15.11.2012 20:33 CET

Controcorrente nonché contro la rottamazione. Giancarlo Gentilini, dopo due mandati, tenta ancora di espugnare Treviso. L'esponente della Lega Nord, in barba ai suoi 83 anni, accetta la sfida e commenta: ''Voglio circondarmi di giovani, li farò crescere come una chioccia". 

Reuters
La camera dei Deputati

Share This Story

Da non perdere

Argomenti correlati

Seguici su Facebook

"Sono veramente onorato di essere stato designato a continuare quel famoso ventennio che ho iniziato nel 1994 -stesso anno della discesa in campo di un altro highlander della politica, Berlusconi-. Checché se ne dica -parla di lui in terza persona- Gentilini e le sue giunte hanno sempre portato onestà, trasparenza e volontà di fare riconosciute in tutto il mondo". 

E sul Carroccio aggiunge: "C'è stata una grande delusione ultimamente in campo leghista. Io stesso ho perso ogni fiducia nel simulacro di Umberto Bossi che, con Silvio Berlusconi, hanno distrutto quanto di buono si era costruito. In questa tornata - tenta di mettere a tacere in questo modo le polemiche sulla sua età - voglio circondarmi di giovani, li farò crescere come una chioccia e con il becchime giusto finché non sapranno volare da soli. Devo ammettere che in tutti questi anni fra i giovani leghisti di Treviso di emergenze positive non ne ho mai viste".

 

LEGGI ANCHE:

"Testimoniò il falso per favorire Di Pietro", indagata Silvana Mura 

Esponente della Lega si candida a sindaco a 83 anni
(Foto: Reuters / Tony Gentile)
La camera dei Deputati
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +2
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci