• Share
  • OkNotizie
  • +3
  • 0

Di Redazione IBTimes | 16.11.2012 16:10 CET

Gli abitanti di Gaza non possono uscire dal fazzoletto di terra in cui sono confinati, la loro prigione a cielo aperto. Sono costretti a restare sotto i bombardamenti e ad ogni attacco aereo, gli ospedali e i vari presidi sanitari si trovano a dover accogliere e curare numerosi civili in gravissime condizioni.

Seguici su Facebook

Tuttavia, molti medici denunciano la situazione estrema in cui sono costretti a prestare soccorso, sia per la carenza di materiali, sia perché, riportano, le stesse ambulanze sono prese di mira dall’esercito di Israele. Un’altra pratica che viene denunciata da persone presenti sul posto e da alcuni internazionali che si trovano lì per fornire una testimonianza di quanto accade è quella dell’attacco in due tempi, colpendo quindi anche le persone che si radunano sul luogo dell’esplosione per portare soccorso o i cortei funebri.

Si tratta di una pratica che Israele utilizza almeno dal 2002 e che è riportata anche nelle testimonianze di questi giorni. La “pratica” non coinvolge solo medici ma anche altre categorie professionali. Clamoroso fu il caso di alcuni giornalisti di al-Jazeerah che il 12 dicembre 2007 si erano recati sul luogo di un attacco missilistico israeliano e che, mentre giravano il servizio, erano rimasti coinvolti nel secondo tempo dell’attacco.

Una testimonianza drammatica della condizione in cui operano oggi i medici di Gaza è quella fornita dalla dott.ssa Walaa, dell’Ospedale Al Shifa di Gaza, in un collegamento telefonico con aljazeerah, nella quale racconta di attacchi aerei diffusi su tutta la Striscia. La dottoressa denuncia che si fa un gran parlare di diritti umani ma si dimentica che i diritti umani a Gaza vengono violati sistematicamente

 

Gaza in fiamme
(Foto: Reuters / )
Alcuni pompieri palestinesi spengono le fiamme, divampate dopo l'attacco sferrato da Israele
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +3
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci