• Share
  • OkNotizie
  • +4
  • 0

Di Emiliano Ragoni | 24.11.2012 10:24 CET

Gli Stati Uniti genera più rifiuti elettronici rispetto a qualsiasi altra nazione sulla terra. Secondo l'EPA, nel 2000, più di 4,6 milioni di tonnellate di rifiuti sono entrati nelle discariche nazionali e il 50-80% del totale dei rifiuti elettronici viene esportato in paesi in via di sviluppo dove poi i dispositivi elettronici dismessi finiscono nelle discariche, inquinando l'ambiente e i quartieri cittadini.

Seguici su Facebook

Ecco perché Rachel Field, 22enne laureata in ingegneria ha inventato il Bicyclean, una bicicletta che attraverso i pedali alimenta una smerigliatrice e un sistema di separazione dei rifiuti. La bicicletta è di piccole dimensioni ed ha un prezzo accessibile; caratteristiche che gli consentono di rappresentare un valido concorrente per il prestigioso James Dyson Award.

Rachel Field è stata ispirata in seguito a una visita, nel gennaio del 2012, presso una discarica vicino al mercato Agbogbloshie in Ghana: computer, frigoriferi e telefoni cellulari ammucchiati in montagne di rifiuti che circondano la comunità. Una situazione molto nociva per la comunità, ed inoltre, chi si occupa del riciclaggio dei rifiuti, cercano di estrarre i metalli preziosi, viene spesso a contatto con una serie di materiali pericolosi.

 

bicyClean
bicyClean

 

 

Il fiume nei pressi della discarica era completamente inquinato da rifiuti, metalli pesanti e sostanze chimiche: "L'impatto sul sito è abbastanza tossico e la gente sa che l'aria che si respira è inquinata. Ma con le attività di riciclaggio dei rifiuti hanno avuto la possibilità di guadagnarsi da vivere", ha dichiarato la giovane Rachel.

Nel tentativo di ridurre l'esposizione a sostanze nocive, Bicyclean rappresenta uno strumento molto utile, una bicicletta con l'estremità posteriore modificata per far diventare i pedali un sistema di separazione. I rifiuti vengono spinti attraverso un tubo di alimentazione su un mulino di macinazione che polverizza il materiale in piccoli pezzi. I frammenti poi confluiscono su un piccolo rotore posizionati sotto la mola alimentata da un rapporto di trasmissione 3:1.

 

bicyClean
bicyClean

 

 

I pezzi metallici sono convogliati orizzontalmente e raccolti sul fondo di un vassoio sigillato. L'intero processo non richiede energia elettrica esterna e bicyclean è realizzata da componenti che sono facilmente reperibili in Ghana.

[Fonte: JamesDysonAward]

 

LEGGI ANCHE:

Ginkgo, l'ombrello riciclabile al 100 % made in Italy 

bicyClean
bicyClean
bicyClean
bicyClean
1 2
This article is copyrighted by International Business Times.
  • Valuta questo articolo
  • +4
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci