LIVE GP BRASILE. Segui l'ultima gara del MONDIALE di Formula 1

Di Ivan Noviello | 25.11.2012 14:53 CET
Dimensione testo + -

A 25 anni Sebastian Vettel entra nella storia. Per la terza volta consecutiva, il pilota della Red Bull conquista il Mondiale di Formula Uno dopo una gara incredibile ad Interlagos. Podio amaro per Fernando Alonso che si piazza secondo dietro a Button e davanti a Massa, ma per soli 3 punti non riesce a conquistare il titolo iridato. 

Reuters
Sebastian Vettel vincitore del terzo Mondiale consecutivo

Share This Story

Da non perdere

Argomenti correlati

Seguici su Facebook

La Ferrari è seconda nella classifica costruttori, davanti alla Mc Laren e dietro la Red Bull (campioni con un Gp d'anticipo)

E' FINITA: Button vince davanti ad Alonso e Massa. Ma SEBASTIAN VETTEL si aggiudica il MONDIALE per la terza volta consecutiva

Giro 71. Il Mondiale terminerà dietro la Safety Car: Sebastain Vettel è campione davanti ad Alonso. Il Gran Premio, invece, lo vince Button, davanti ad Alonso e Massa

Giro 70 Brutto incidente per Di Resta, entra la Safety Car. La gara praticamente è chiusa

Giro 70. Solo un giro alla fine, Button guida la gara davanti ad Alonso, Massa, Webber, Hulkemberg e Vettel 

Giro 69. Siamo a due giri dalla conclusione: Vettel è vicino al terzo Mondiale consecutivo

Giro 68. Button completa un altro giro, ne mancano quattro alla fine e la situazione sembra essere destinata a finire così. Alonso è secondo, terzo Massa

Giro 67. Cinque giri al termine, la vettura di Vettel è la piu' veloce. Che grande gara quella del 25enne

Giro 65. Vettel ora è sesto, adesso per Alonso è davvero dura

Giro 64. Il margine di Vettel sembra abbastanza ma il pilota tedesco non toglie il piede dall'acceleratore. Alonso sempre secondo

Giro 63. Vettel inseguito da Kobayashi, ma per ora il pilota Red Bull mantiene la posizione. In questo momento c'è un punto di differenza tra Vettel e Alonso

Giro 62. Peggiora il meteo, Alonso si avvicina a Massa e il brasiliano lo fa passare. Ora è secondo mentre Vettel è settimo e così vincerebbe comunque il Mondiale

Giro 61. Vettel è settimo, Alonso terzo dietro Massa. Tutto si decide negli ultimi giri

Giro 59. In questo momento Vettel sarebbe campione, intanto rientra Hulkemberg per la penalità. Button, Massa e Alonso nelle prime tre posizioni

Giro 58. A 12 giri dalla fine Button guida la gara, Hulkemberg, Massa, Alonso e Webber seguono. Vettel è settimo

Giro 57. Rientra Alonso e torna in pista al quarto posto. Potrebbe esserci una sanzione per Hulkemberg che ha provocato l'incidente con Hamilton

Giro 56. Vettel perde tempo ai box perché non erano pronte le gomme. 

Giro 56. Si ferma Hamilton, rientrano Webber e Massa. Alonso terzo alle spalle di Button e Hulkemberg

Giro 55. Incredibile: Hulkemberg e Hamilton si toccano dopo un sorpasso del primo. Ora ha l'auto distrutta l'inglese ma prova ad andare ai box. Si ferma Vettel e rimonta le intermedie

Giro 54. Piove con molta intensità ora: Hamilton, Hulkemberg e Button davanti. Alonso ancora quarto. Intanto Raikkonen sta effettuando numerosi fuori pista

Giro 53. Alonso alza i tempi, Vettel rientra ai box per cambiare gomme (sono medie). Ora è decimo Vettel

Giro 50. A 21 giri dalla fine tutto resta invariato: Vettel non rischia nulla e Alonso non riesce a recuperare tempo dal terzo posto

Giro 48. Vettel controlla la situazione senza forzare alcun sorpasso. Alonso perde sempre di piu' di vista il podio virtuale. Hamilton sorpassa Hulkemberg e si prende la testa della gara

Giro 45. Alonso perde sempre di piu' il contatto da Button, intanto la pioggia si fa copiosa

Giro 44. Testacoda di Webber che però riesce a tenere la vettura in pista

Giro 43. Button terzo alle spalle di Hulkemberg ed Hamilton. Alonso sempre quarto e Vettel settimo

Giro 41. Alonso a 4 secondi da Button, il ferrarista deve spingere se vuole sperare ancora nel Mondiale

Giro 40. Hulkemberg, Hamilton, Button. Sono i primi tre: subito dopo Alonso che perde terreno dal terzo posto

Giro 37. Massa supera anche Kobayashi ed ora è quinto. Vettel con Alonso quarto puo' piazzarsi fino al nono posto per il Mondiale

Giro 36. Vettel all'attacco di Massa ma non lo riesce a passare. Alonso quarto a circa 4 secondi dal primo

Giro 34. Massa recupera posizioni e supera Vettel. Ora c'è lui davanti alla Red Bull

Giro 33. Alonso si riprende il quarto posto, anche Vettel prova ad attaccare Kobayashi per non perdere il contatto con la Ferrari

Giro 32. Kobayashi supera Alonso, ora il giapponese è quarto. Lo spagnolo quinto davanti a Vettel. Massa ottavo

Giro 31. Hamilton supera Button, anche Alonso si fa sotto. Riprende a piovere

Giro 30. Kobayashi supera Vettel ed ora va all'attacco di Alonso

Giro 29. La Safety Car sta per rientrare: ecco i primi cinque Hulkemberg, Button, Hamilton, Alonso e Vettel

Giro 27. Solo le Ferrari hanno le gomme a mescola media, il gruppo intanto si è ricompattato e a breve la Safety Car uscirà dalla pista

Giro 26. La Safety Car è ancora in pista, c'è qualche apprensione tra gli ingegneri Red Bull per i danni alla monoposto di Vettel

Giro 25. Hulkemberg, Webber, Hamilton, Alonso e Vettel: questi sono i primi cinque piloti

Giro 24. Hulkemberg e Button si fermano ai box e si vanno ad accodare dietro la Safety Car

Giro 22. Button registra il miglior tempo. Hulkemberg è al comando. Hamilton terzo. Alonso e Vettel dietro. Intanto entra la Safety Car per pulire i detriti: il gruppo si ricompatterà

Giro 21. Alonso è nuovamente davanti a Vettel (gomme dure per la Red Bull, gomme medie per la Ferrari). Hamilton sta rallentando con le gomme dure. Se finisse così Vettel vincerebbe il Mondiale

Giro 20. Vettel richiamato ai box per il cambio gomme: Hulkemberg è sempre in testa

Giro 19. Vettel guadagna un secondo su Alonso. Davanti è duello Button e Hulkemberg e proprio quest'ultimo va al comando. Si fermano Hamilton e Alonso. La Ferrari monta gomme medie 

Giro 17. La pioggia diminuisce. Il duello tra Alonso e Vettel si accende: sono quarto e quinto e sono divisi da tre secondi

Giro 16. Alonso è quarto, Massa in difficoltà si lascia superare da Vettel ed ora è quinto dietro al ferrarista. Button guida la gara. Massa ai box monte le gomme intermedie

Giro 15. Vettel è 11esimo, Button guida la gara e Alonso è sesto

Giro 13. Piove con una certa intensità ad Interlagos: Button, Hulkemberg, Hamilton e Massa. Dietro è gran bagarre

Giro 11. Rientrano Hamilton, Alonso e Vettel: Button e Hulkemberg guidano il Gp

Giro 10. Rientra Mark Webber ai box, anche Rosberg e Ricciardo. Montano gomme intermedie sulla Red Bull

Giro 9. Button, Hamilton ed Hulkemberg davanti: rientra Kobayashi e Vettel è sesto. Incredibile rimonta  

Giro 8. Hamilton infilato da Button, Vettel risale all'ottavo posto

Giro 7. Grosejan esce dopo un incidente, piove a dirotto ad Interlagos. Anche Webber in testacoda

Giro 6. Massa supera Webber e si mette alle spalle di Alonso. Vettel sale al 13esimo posto

Giro 4. Hamilton e Button fanno l'andatura, ma Alonso arriva lungo in una curva e perde il terzo posto ma Webber lo insidia alle spalle. Adesso Hulkemberg è virtualmente sul podio

Giro 1. Hamilton, Button, Alonso, Massa e Webber: questi i primi cinque piloti dopo il primo giro

Partenza: Colpo di scena in partenza, Vettel coinvolto in un incidente dopo qualche centinaia di metro. Alonso passa Massa e Webber ed è alle spalle delle due McLaren. Vettel è al 22esimo posto, si ritira Perez

ore 17 Partito il giro di ricognizione, la pioggia è lieve ma il rischio che si scateni un temporale è grande

ore 16.55 Auto schierate in griglia di partenza. Tra pochi minuti si parte.

Scatta l'ora "X". Alle 17 in Brasile, precisamente sul circuito di Interlagos, andrà in scena l'ultimo appuntamento col Mondiale di Formula 1. La Ferrari di Fernando Alonso è ancora in corsa, anche se per vincere il titolo dovranno concatenarsi numerose situazioni favorevoli. Innanzitutto, lo spagnolo dovrà raggiungere il podio e sperare in un piazzamento negativo dell'avversario Sebastian Vettel. Segui in diretta l'appuntamento su Ibtimes Sport Italia.

La griglia di partenza. Ecco la griglia di partenza del Gran Premio dopo la retrocessione di 10 posizioni di del pilota della Williams Pastor Maldonado: - Prima fila: Lewis Hamilton (Gbr/McLaren-Mercedes) Jenson Button (Gbr/McLaren-Mercedes) - Seconda fila: Mark Webber (Aus/Red Bull-Renault) Sebastian Vettel (Ger/Red Bull-Renault) - Terza Fila: Felipe Massa (Bra/Ferrari) Nico Hlkenberg (Ger/Force India-Mercedes) - Quarta fila: Fernando Alonso (Spa/Ferrari) Kimi Raikkonen (Fin/Lotus-Renault) - Quinta fila: Nico Rosberg (Ger/Mercedes-AMG) Paul di Resta (Gbr/Force India-Mercedes) - Sesta fila: Bruno Senna (Bra/Williams-Renault) Sergio Perez (Mes/Sauber-Ferrari) - Settima fila: Michael Schumacher (Ger/Mercedes-AMG) Kamui Kobayashi (Gia/Sauber-Ferrari) - Ottava fila: Daniel Ricciardo (Aus/Toro Rosso-Ferrari) Pastor Maldonado (Ven/Williams-Renault) - Nona fila: Jean-Eric Vergne (Fra/Toro Rosso-Ferrari) Romain Grosjean (Fra/Lotus-Renault) - Decima fila: Vitaly Petrov (Rus/Caterham-Renault) Heikki Kovalainen (Fin/Caterham-Renault) - Undicesima fila: Timo Glock (Ger/Marussia-Cosworth) Charles Pic (Fra/Marussia-Cosworth) - Dodicesima fila: Narain Karthikeyan (Ind/HRT-Cosworth) Pedro de la Rosa (Spa/HRT-Cosworth).

Clicca qui per sapere tutto sul circuito brasiliano

LEGGI ANCHE

Formula 1. GP Brasile, CAPOLAVORO MC LAREN: pole per HAMILTON, secondo BUTTON 

SCARAMANZIA BERLUSCONI. Il presidente atterra in elicottero a Milanello


VERGOGNA SHAKTAR. Luiz Adriano fa gol con gli avversari fermi. VIDEO

 

Sebastian Vettel
( Foto : Reuters / )
Sebastian Vettel vincitore del terzo Mondiale consecutivo
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte

News From Sports

Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci